tubazioni e confini

messaggio inserito venerdì 11 giugno 2004 da ali

[post n° 22833]

tubazioni e confini

Qualcuno sa qule norma regola la distanza dei tubi di scarico e carico acqua nonchè della fecale di un fabbricato dal confine?
Per essere + chiaro...se un fabbricato è costruito a filo di un confine con altro fondo, può il proprietario avere un bagno (e quindi i tubi) che scorrono nell'intercapedine della facciata posta a confine?
grazie
:
ti consiglio di guardarti bene il codice civile
:
...il codice civile prevede almeno 1 mt ma se il bagno è posto proprio lungo la facciata posta sul confine che faccio lo demolisco? Capisco poi la fecale....ma che motivo c'è di imporre questa norma per delle tubazioni di acqua interne alla muratura? Speravo in chiarimenti più illuminanti.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.