Apertura porte muratura portante nuova antisismica

messaggio inserito giovedì 1 luglio 2010 da barbara

barbara : [post n° 236239]

Apertura porte muratura portante nuova antisismica

Salve,
stiamo realizzando un progetto di ristrutturazione di un edificio di tre piani in muratura portante in Romagna, che prevede l'apertura di due porte di 90 cm in due muri portanti (ca. 50 cm) al secondo piano. La prima porta é allineata ad un'altra porta giá esistente al piano sottostante, mentre alla seconda non corrispondono aperture ai piani inferiori. Vorremmo sapere se la nuova normativa antisismica prevede delle nuove verifiche per quanto riguarda interventi di questo tipo e se si, dove possiamo trovarle. grazie mille
claus :
per me ci vuole il progetto strutturale, fatto da uno strutturista, per una cosa del genere
mary :
se tocchi le murature portanti serve il deposito del progetto strutturale al Genio Civile, suppongo poi siano necessarie delle cerchiature metaliiche..che vanno quindi progettate da un ing.
Gabriella :
Ho appena fatto un intervento simile..........il deposito al Genio Civile ( con successivo collaudo) non sempre è necessario.Sicuramente devi presentare una relazione strutturale dove ci sia il calcolo del telaio che va a sostituire la muratura portante eliminata.
Gabriella :
Ah,poi.......controlla bene cosa c'è sopra le aperture previste,è più importante di quello che c'è sotto!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.