adesso basta!

messaggio inserito venerdì 25 giugno 2004 da Francesca

[post n° 23701]

adesso basta!

sono ormai sette mesi che lavoro in uno studio per 8 ore al giorno e ricevo uno stipendio da part-time...
mi pare che i miei mesi "di prova" siano conclusi! e se questa è la mia prospettiva...
mi era stato promesso che dopo l'esame di stato avrebbero definito la mia posizione, ma...
Vorrei chiedere a qualcuno che ritiene di avere un trattamento onesto e sopratturro regolare come mi devo comportare e su quali punti non transigere... a parte un aumento di retribuzione o una riduzione dell'orario lavorativo... Devo far firmare una ritenuta d'acconto? e per i contributi?! io non sono ferrata, e se aspetto loro!... Grazie
:
se ritieni di essere indispensabile per lo studio e ti trovi bene con loro chiarisci subito la questione economica (gli orari sono relativi) in ogni caso non sei un dipendente a meno che non firmi un contratto a tempo determinato o indeterminato in cui viene specificato espressamente l'orario.......potresti fare mezza giornata e nel frattempo cercare qualcos'altro o dedicarti a trovare lavoi da sola, potresti chiedergli di fare del contratti a progetto in cui vai a prendere una percentuale sul progetto o definisci prima la quota.....o potresti fare un'altra cosa che forse è la migliore...ma bisogna avere un po di coraggio, un po da investire e tanta pazienza.....come compenso onesto dovrebbero darti sui 1000 / 1200€ al mese...se hai partita iva puoi fatturare a loro i lavori .....la ritenuta d'acconto la versano sempre i clienti a cui fatturi e che hanno una partita iva.....altrimenti la verserai te ed il commercialista ti dirà quando c'è da pagare...in tal caso contributi non ne avrai....nel caso di lavoro a tempo c'è un tariffario e versare i contributi sarà compito loro con il loro consulente del lavoro.....mi sa ho finito di intrecciarti le idee ma se ti serve qualche chiarminento scrivi.... ciao
:
le tue info mi sono molto utili, grazie
:
penso che in questo mondo sia così per tutti! c'è chi è onesto e paga, chi se ne approfitta e chi non paga. o si fanno ritenute d'acconto o p.iva! o in nero... forza e coraggio!!!
:
potremmo fare il sindacato dei neo o quasi laureati in architettura sfruttati e martoriati e sottopagati . saremmo in tanti!!!
:
La situazione è davvero pesante...per molti, anche se non per tutti (ovviamente!).
Cmq...posto che altre persone ti hanno già dato diversi consigli, io aggiungo un numero di telefono ed un sito a cui puoi rivolgerti in via preliminare per alcune informazioni sulle diverse tipologie contrattuali (collaborazioni occ., coll. a progetto,:

02/55.025.1 chiedendo del NIDIL (sportello Nuove Identità Lavorative)

www.lomb.cgil.it/nidil/home.htm
www.lomb.cgil.it/giuridico/giuridico_home.htm

In bocca al lupo :)
:
grazie per il riferimento... il problema è che ormai queste dinamiche sono viste come cose lecite e "normali", mentre lecito e normale sarebbe un trattamento quantomeno dignitoso
:
mi è stato proposto di lavorare con la P.IVA , a 6.50 euro l'ora....ho pensato che sarebbe stato conveniente.....meglio che lavorare a 600 euro il mese....bene ho fatto un pò di calcoli con l'aiuto del commercialista e ho scoperto che in pratica avrei guadagnato ancor meno.....è davvero umiliante studiare....specializzarsi con master e corsi vari...accumulare esperienza...per poi scoprire che non hai risolto un bel niente......
:
DOBBIAMO RIBBELLARCI SE LO FACESSIMO TUTTI VOGLIO PROPRIO VEDERE POI. E SENZA SCHERZARE!!!!!!
TANTO LORO PENSANO SOLO AI PROPRI SOLDONI
:
come già detto nel forum del 07/06/2004 e, successivamente, il 14/06/2004: Svegliamoci! Facciamo qualcosa!
Non accettate lavoro mal pagato ..o gratuito!! Non svendetevi!!
leggete l'articolo al link
www.infonodo.org/modules.php?name=News&file=article&sid=267
dal titolo: "Profondo Italia: laurearsi costa caro poi il lavoro non arriva o è mal pagato".
:
associamoci, facciamo un sindacato dei neolaureati, non è giusto che ci siano quelli che accumulano lavoro su lavoro ed altri che ne rimangono senza!!!!!!
:
Leggo -ai piedi dell'articolo che tanto mi piace, sul sito Infonodo- e trascrivo:
"Oggi mi hanno offerto 150 € per il periodo di prova di un mese. Credo che questo signore (architetto anche lui) fa così da parecchio tempo. Io come altri in passato chiusi nella sua abitazione-studio ful time! a disegnare. la beffa è che bisogna essere stra veloci e stra bravi!
email".
Qualcuno di voi gli risponde? Invitiamolo a non accettare, a "denunciare" qui il sedicente "signore"architetto!
:
x' nn gli scrivi tu?
:
Purtroppo il nostro bel Paese governato da persone di cultura ed intelligenza sempre più medio-BASSA, ci viene in aiuto in modo "brillante", in quanto, oltre a facilitare all'inverosimile gli studi universitari (aumentando così la concorrenza), rende sempre più difficile l'inserimento dei giovani richiedendo per tutti i tipi di concorsi, curriculum ed esperienza professionale alle spalle, ed inoltre, favorisce il nostro sfruttamento favorendo i gruppi associati che presentano all'interno un professionista iscritto da meno di 5 anni, il quale (poverino) nel 90% dei casi viene inserito solo, o quasi, nominativamente, in quanto riceve già un grosso indennizzo dato dal fatto di avere una nuova esperienza da inserire nel curriculum, il tutto a totale discapito di noi giovani e della nostra formazione professionale.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.