isolamento termico

messaggio inserito venerdì 30 luglio 2010 da silvia

silvia : [post n° 238095]

isolamento termico

mi serve un consiglio per un lavoro di ristrutturazione di un appartamento, tra le altre cose mi è stato chiesto di trovare una soluzione adatta ad isolare dal freddo una stanza esposta a nord, senza dover stringere ulteriormente la stanza, già molto piccola di dimensioni.
quali sistemi e quali materiali sono più adatti e più funzionali per risolvere il problema?
l'appartamento si trova in un condominio in paramano realizzato negli anni 70, e tra il paramano e le pareti interne non è stato inserito alcun materiale isolante, quindi pensavo che nell'intercapedine, di qualche centimetro, si potrebbe insufflare un materiale isolante, tipo poliuretano espanso, fiocchi di cellulosa o vermiculite o qualunque altra cosa che serva allo scopo. secondo voi va bene o esistono altri sistemi?
accetto consigli e proposte su sistemi costi e ditte specializzate per questo tipo di lavoro. grazie.
delli :
ti consiglio la fibra di cellulosa...
questo è uno ma ne trovi diversi
www.isoltecno.com/insufflaggi.html
bye bye
luca :
demolisci la parete interna fino all'intercapedine, metti un buon isolante (a me piace il sughero in pannelli perché e' naturale) di spessore adeguato5-6cm e poi rivesti tutto con il cartongesso. Non credo ai sistemi che riempiono l'intercapedine perché a volte posso rimanere dei vuoti.
luca :
PS. fatti il diagramma di glaser prima di procedere e non dimenticare la barriera al vapore
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.