BASTAAAA!!!!!!

messaggio inserito venerdì 9 luglio 2004 da liliana

liliana : [post n° 24567]

BASTAAAA!!!!!!

Non so più cosa pensare... per l'ennesima volta ho fatto un colloquio e mi sono sentita presa in giro: tu mandi il curriculum perchè si parla di collaborazione e poi al momento del collquio si parla di un periodo di stage di due mesi o di una prova molto lunga... Secondo voi per valutare una persona ci vogliono due mesi, io credo di no!?
E poi il rimborso spese che ti hanno al massimo 150-200 euro.
A Milano mi sembra abbastanza tragica la situazione...anche se vorrei essere smentita.
Sapete se esiste una località che rimane ancora un pò fuori da questa situazione.... io non ne posso più e sarei disposta a trasferirmi. ma dove?
Ah dimenticavo lo stage l'ho gia fatto!!!!
Margy :
Cara Liliana, quello che dici mi riempie di sconforto.....ti scrivo da Bari e ti garantisco che qui le cose vanno anche peggio!
Per fare uno stage devi essere fortunato e per quanto riguarda l'essere pagato......non ne parliamo!!
oggi ho lasciato un curriculum x una collaborazione part-time, mi hanno richiamata per farmi i complimenti per il curriculum e per dirmi che per il momento non avevano bisogno di collaboratori.
Così stavo valutando l'idea di fare un salto a Milano........ma da quello che mi dici anche lì non avrei molte speranze.
Hai provato a mandare il curriculum nei grossi studi......intendo quelli famosi (credo che lì ce ne siano diversi) anche per fare un periodo di stage?
So che molte aziende sono "sensibili" a certi tipi di esperienze quando devono fare un'assunzione.
Fammi sapere cosa ne pensi e... coraggio.
C'è qualcuno che ti capisce!
nikka :
Basta svendersi! Ma che cosa fate?? Andate mendicando stage??
Ma ancora non s'è capito che non serve a molto??
Non pensate che qualcuno guarderà sul curriculum apprezzando uno stage che avete fatto ed in virtù di questo vi assumerà!!
Non è una tappa obbligata lo stage!
Non è indispensabile per poi trovare un posto! Anzi, non è nemmeno utile, il più delle volte!
Se vi va bene, dopo uno stage di un paio di mesi vi prendono perchè vi hanno apprezzato molto.
Altrimenti (il più delle volte), dopo avervi spremuto oltre la soglia di sopportazione per i vostri nervi, vi rimpiazzano con un altro stagista.
L'importante, per loro, è trovare sempre qualcuno da far lavorare gratis, facendogli credere che per lui sia un'opportunità eccezionale.
I "grossi studi famosi", specie quelli milanesi, sono quelli in cui la prassi è maggiormente consolidata.
Perchè questa città è piena di coglioni -anche venuti da fuori- i quali, pur di poter dire che hanno lavorato a qualcosa di stra-figo (o con qualcuno di stra-fighissimo) si lasciano sfruttare fino all'osso.
INUTILMENTE.
Già, chi vi scrive è una cogliona pentita: sfruttata per più di due anni peggio che gratis, ho un curriculum pieno zeppo di partecipazioni e menzioni a concorsi, pubblicazioni, piccoli master, tutoring, lavoretti carini e glamour etc. etc.
Tutte cose di cui NULLA è fregato a chi ha esaminato il mio curriculum quando sono fuggita alla ricerca di un posto SERIO.
Fortunatamente l'ho trovato (non facilmente), il posto SERIO. E vi posso dire che al 'Professionista Serio' interessa che voi siate persone di buona volontà, sveglie, capaci etc.. NON che voi abbiate già lavorato gratis altrove!!
Fermate lo scempio e mandate a quel paese chi vi offre le briciole!
Non cercate nei centri importanti, se la tirano troppo!
Liliana, prova in provincia, in Brianza, bussa ad ogni porta di ogni studio e diffida dai furbi!
Lena :
Anche da me a Padova non va tanto bene..
Nikka posso chiederti un consiglio?
Non rompo le scatole e sono breve.
ciao,
Lena
email
nico :
ha ragione nikka....c'è solo una possibilità per fermare lo scempio che i nostri amati colleghi piu o meno famosi stanno facendo....basta non rispondere allo stage gratuito o mal retribuito......guardate che il vantaggio dello stage sara solo il loro....bene che vi va imparerete ad usare bene autocad e tra qualche mese punto e a capo.....a sto punto meglio soli.....
Margy :
Cara Nikka, anche io penso che lo stage sia uno sfruttamento legalizzato ma credo che un periodo di pratica in uno studio dopo la laurea sia comunque necessario per imparare. Se mi sono espressa con Liliana in una certa maniera è perchè mi è capitato personalmente di fare colloqui in aziende "grandi" dove cercavano gente goivane, brillante e già con esperienza alle spalle e poi....sono stati assunti dei mentecatti di mia conoscenza.
Ebbene.....io credo che sia l'intero sistema che non funziona.
Dico questo ma non sono una alla quale piace piangersi addosso: sono consapevole di dovermi rimboccare le maniche e darmi tanto da fare per ottenere qualcosa.
Ciao a tutti.
liliana :
ciao Margy non ho provato a mandare il curriculum a qualche grosso studio....ma penso che sia un settore ormai troppo inflazionato e che lo sfruttamento sia all'ordine del giorno.
Penso che bisognerebbe fare qualcosa di serio per poter far cambiare questa situazione, ma cosa ... se tu hai qualche nominativo di studio sensibile fammelo sapere.
Grazie per la solidarietà, è solo la passione per questo lavoro che non ho ancora mollato....ma prima o poi guadagnare per vivere!!!!!!
Margy :
Cara liliana vorrei spiegare meglio il mio pensiero su quanto detto precedentemente (non vorrei essere fraintesa...). Io non ho il pallino dei grossi studi.....dico solo che dovendo fare qualche mese (e ripeto mesi e non anni) di pratica in qualche studio, potendo scegliere è meglio farselo in uno grande e non in uno di un pinco pallino qualsiasi perchè potresti cadere bene oppure finire nelle mani di qualcuno che non ha molto da insegnarti.
A me è capitato......
Allora visto che sei sul posto e a milano c'è una vasta scelta perchè non provare?? mandare un c.v. non costa nulla; al massimo ti diranno "grazie ma siamo al completo"!
Io dico solo che sulla carta uno studio più grande fa più "scena", poi quello che vali lo devi dimostrare sul campo.
In questo lavoro ci vuole molta tenacia e ,forse, anche un pizzico di fortuna.
In bocca al lupo
liliana :
ciao Margy non ho frainteso...ti ringrazio per il consiglio.
Nelle mie parole c'era solo un pò di ironia nei confronti di questa situazione.
Proverò a insistere e farò una più attenta selezione degli studi da contattare, in modo da conoscere meglio il loro lavoro ecc.
Stella :
Ciao io sono di Venezia .. è tre anni che lavoro, prima gratis xchè dovevo imparare..poi una miseria ma secondo l'architetto era tantissimo visto quello che rendevo ... poi quando facevo il 70 percento del lavoro mi ha lasciata a casa perchè ero una DONNA .. e visti i miei 27 anni dovevo stare a casa a sfornare marmocchi (come la moglie) ed era tempo sprecato che lui continuasse a perdere tempo con me....adesso lavoro in un altro studio va un po' meglio ma sempre peggio di un operaio .. le mie amiche trovano solo studi dove le fanno DISEGNARE gratis ... come vedi tutto il mondo è paese!
Chiara :
Il problema è sempre quello, BASTA dire "lavoro gratis xché devo imparare"!
Se abbiamo studiato anni qualcosa sicuramente sappiamo fare, e -anche se potrebbe essere solo a livello teorico- vedrete che la prima volta che vi lasciano a gestirvi da soli (per esempio in cantiere) le cognizioni escono fuori, eccome!!!
Anche dalle altre facoltà escono senza esperienza lavorativa, ma voglio vedere se un ingegnere informatico o un economista accetta di lavorare senza retribuzione!Certo, non si finisce mai di imparare, ma finché ci sarà qualcuno convinto di non sapere nulla e di avere SOLO da imparare, e quindi disponibile a lavorare gratis, continueremo ad essere sfruttati...
Vedo che io mi sono sempre rifiutata di lavorare gratis, e non sono mai rimasta "a piedi" per più di un mese...se vedono che lavorate, e lavorate bene, state sicuri che vi tengono, a costo di aumentare lo stipendio...e altrimenti si cambia...
nikka :
Chiara, potresti riscrivere tutto con lettere cubitali? Non potevi dirlo meglio.
Soprattutto ribadirei il passo in cui dici:
"Anche dalle altre facoltà escono senza esperienza lavorativa, ma voglio vedere se un ingegnere informatico o un economista accetta di lavorare senza retribuzione!Certo, non si finisce mai di imparare, ma finché ci sarà qualcuno convinto di non sapere nulla e di avere SOLO da imparare, e quindi disponibile a lavorare gratis, continueremo ad essere sfruttati..."
Aggiungerei anche i diplomati nelle scuole superiori più generiche, che vanno a fare lavori generici partendo da zero e guadagnando da subito almeno 900-950euro. Non si arricchiscono di certo, OK. Ma c'è qualcuno forse che propone loro ZEROeuro perchè sono senza esperienza???
Margy :
Care ragazze avete ragione. infatti dopo la laurea e dopo aver fatto un periodo in studio gratis con la scusa che dovevo imparare me ne sono scappata. Ormai ho deciso che se non mi pagano cerco altrove, anche lontano da dove vivo!
p.s: nel caso di liliana io volevo solo dire che piuttosto che farsi sfuttare da un pinco palla qualsiasi poteva farsi una esperienza breve, ma interessante, in studi dove si fanno progetti a livello internazionale! almeno si impara qualcosa.....
indy :
Ho letto alcuni commenti al tuo annuncio, e purtroppo ho constatato dopo 14 anni che lavoro che non è cambiato nulla e che questo paese fa sempre più pietà. E' assurdo pensare che chi studia per una professione come quella dell'architetto debba lavorare gratis, per produrre per un terzo, che tra l'altro nel 99% dei casi non è in grado di insegnargli nulla. Posso dire solo una cosa, io dopo tanti anni ho solo una speranza, chissà se qualcuno potrà anche solo in parte confermarmela: cercherò di andare a lavorare all'estero perchè mi vergogno di essere italiana. Il paese della cultura dove un murature ignorante e analfabeta (premetto non ho nulla contro i muratori specialmente quelli di una volta che avevano il mestiere nelle mani e spesso ci capivano molto di più degli architetti) guadagna almeno 2000,00 € al mese per 8 ore e a un neolaureato, laureando o peggio un architetto, quanto offrono?? al massimo 450,00 €. Ma scusate per farci cosa visto quanto costa mantenersi??!!
SE qualcuno sa darmi informazioni su esperienze in Francia o in Inghilterra lo ringrazierei sperando che lì le cose siano migliori!!!!
Dimenticavo, nella maggior parte dei casi pretendono puro che sappia fare un pò di tutto, nonché sappia gestire il loro studio.
Certo che la necessità di lavorare ti fa scendere a compromessi ma non credo che nè io nè voi vi sentiate dei "Fessi"!!!
Dimenticavo io scrivo da Roma.
Indira
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.