Accatastamento

messaggio inserito giovedì 2 dicembre 2010 da lloyd

[post n° 249237]

Accatastamento

Nella mia breve esperienza di libero professionista non mi è ancora capitato un cliente che mi chieda un accatastamento. Sicoome in tale situazione mi troverei nel panico più totale non avendo espereinza diretta e non sapendo dove cominciare... e siccome "prevenire è meglio che curare", datemi qualche informazione su: come, dove, posso farmi una cultura in materia.
Grazie
:
Secondo me il modo migliore per farsi "una cultura in materia" è affiancarsi ad un geometra: è materia loro e conoscono tutti i trucchi del mestiere. ;-)
:
Quindi dici che non è un "nostro" lavoro e forse sarebbe meglio declinare quando ci viene chiesta questo tipo di prestazione?
Voi in generale cosa fate? Accettate o indirizzate il cliente da qualche geometra amico?
:
non è un nostro lavoro perchè la gran parte delle facoltà di architettura ci "insegnano" a snobbare alcuni aspetti della professione cos' da permetterci implicitamente di lasciar spazio ai geometri...purtroppo presso le facoltà, che andrebbero quasi tutte svecchiate, vige ancora una concezione della professione di architetto legato allo stereotipo degli anni '60 del boom economico/edilizio quando gli architetti (4 gatti) erano per forza di cose dedicati più che altro alle attività di progettazione edilizia e urbanistica lasciando le restanti attività, considerate a "poco valore aggiunto", ad altri professionisti del settore...oggi le cose son cambiate, ed anche molto...e lo scollamento delle università rispetto al mercato è sempre più crescente al punto che un neolaureato è incapace di esprimersi professionalmente nell'ambito del catasto come in altri...
:
Per Lloyd: assolutamente no! Ho detto solo di affiancarsi a un geometra perchè sono loro di solito che si occupano di queste pratiche, e quindi è un modo per imparare. Magari per le prime pratiche si divide il compenso e poi, a poco a poco, quando sei diventato autonomo, te le farai da solo.
Ma nulla ti vieta di affiancarti invece ad un architetto o a un ingegnere, se ne conosci qualcuno che se ne occupa.
Oppure, se sei meno pigro di me, di prenderti un bel libro e studiarti la materia.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.