paga oraria

messaggio inserito venerdì 16 luglio 2004 da Debora

Debora : [post n° 25020]

paga oraria

Leggendo qua e là ho appreso che la paga oraria di un architetto è di circa 15 €/ora. Io vivo e lavoro a Roma e nessuno dei miei colleghi ha mai guadagnato tanto. Preciso che da quando mi sono laureata, 5 anni fa, ho sempre lavorato presso studi di architettura e che da tre anni ho aperto la partita IVA. Questi fantomatici 15 €/ora sono comprensivi di IVA? e si riferiscono a collaborazioni a progetto oppure anche a collaborazioni continuative? Mi aiutate a capire quale è il mercato, soprattutto perchè ho intenzione di provare a cambiare studio e devo valutare bene ciò che mi verrà offerto. Grazie
nico :
torniamo sempre a fare gli stessi discorsi......se un architetto vale 15€ quanto costa un geometra o un disegnatore cad???????????devi considerare una cosa....un collaboratore continuativo deve guadagnare tra gli 800€ ed i1000€ al mese+ i contributi ovviamente......per collaboratore non si fa distinzione tra architetto, grafico, geometra
Debora :
Ti ringrazio per avermi risposto, posso allora ritenermi soddisfatta della mia paga.
Ma forse facciamo sempre gli stessi discorsi pechè non ci sono regole, perchè non abbiamo un ordine che ci tutela, perchè siamo convinti di non saper fare nulla e che sia giusto fare la gavetta. Forse facciamo sempre gli stessi discorsi perchè siamo sempre sul filo del rasoio e non abbiamo nessuna certezza. Ciao
Andrea :
per la verità la tariffa oraria di un architetto viene definita dalla TARIFFA PROFESSIONALE "A VACAZIONE" cioè ORARIA
ed è pari a 56,81 € /ora più le spese a piè di lista
ovviamente questo è un tipo di tariffa che viene applicata solo in casi particolari, in genere per consulenze o ricerche particolari
volevo solo metterti a conoscenza di questo tipo di tariffa
gli altri sono i soliti discorsi e per la verità queste 15 € non si capisce da dove scattini fuori
nico :
ne abbiamo discusso all'infinito e il vantaggio dell'ordine ad aiutare i nuovi iscritti non esiste.....io continuo a sostenere il fatto che fare gavetta non serva a molto per il tipo di gavetta che si è chiamati a fare (disegnare).....mettersi in proprio?secondo me è una soluzione valida se si hanno un po di 00 e un minimo di disponibilità economica iniziale.....chi non risica non rosica e poi esisteranno giorni belli o brutti ma fa parte della vita....la cosa che sicuramente bisogna saper fare è avere una visione a 360° e non fissarsi a voler fare solo l'architetto inizialmente ovviamente per chè sarebbe difficile andare avanti.....io mi occupo anche di altro per poter portare avanti il mio sogno.....grafica, tridimensionali etc.....certo uno non ha studiato per quello ma all'inizio bisogna saper fare anche quello.....a mio avviso......saluti
camilla :
ciao, volevo sapere alcune preciszaioni sul discorso dei dieci anni...grazie
luca :
spiegati meglio, camilla...che tipo di precisazioni?
peppe :
che io sappia, per poter essere iscritti all'albo 818 (prevenzione incendi) invece dei 10 anni di iscrizione all'Albo te ne bastano 2 e un corso di specializzazione.
la legge è la 818 del 07-12-1984 e i requisiti sono sul Decreto del Ministero dell'Interno del 25-03-1985.
Oppure chiedi al tuo Ordine.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.