catasto e abitabilità

messaggio inserito lunedì 3 gennaio 2011 da a2s

a2s : [post n° 251131]

catasto e abitabilità

E' possibile che un locale sia accatastato come appartamento (sul catastale risulta una cucina un bagno ed un locale che è di fatto l'ingresso/letto/soggiorno) e che invece non abbia l'abitabilità?
Tale fatto sarebbe stato verificato da un notaio al momento dell'acquisto dell'immobile.
Chi rilascia l'abitabilità?
SI può eventualmente chiedre cambio di dest. d'uso oppure ,siamo a roma, il recupero del sottostetto poiche rispetta le procedure della LR13/09?
Grazie dell'aiuto anticvipatamnte
paolo :
Per accatastare un immobile non è richiesta l'abitabilità.
Al contrario, per ottenere il certificato di abitabilità è necessario l'accatastamento.
Tieni conto che "l'abitabilità" è stata introdotta nel 1939 e che per non era richiesta per gli edifici situati in zone esterne al PRG.
Se fai lavori che denunci al comune dovrai fare il certificato di abitabilità.
desnip :
Certo che è possibile, visto che l'accatastamento si presenta prima della fine lavori, la richiesta di agibilità dopo.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.