impianti in una ristrutturazione

messaggio inserito mercoledì 9 febbraio 2011 da penelope

[post n° 254293]

impianti in una ristrutturazione

se stò progettando la ristrutturazione di un appartamento in un edificio interamente di proprietà, e nella ristrutturazione sono inclusi anche il rifacimento degli impianti elettrico e di riscaldamento.
Ai fini della presentazione del permesso di costruire, devo presentare dei progetti di tali impianti o sarà sufficiente la presentazione del certificato di conformità a lavori ultimati?
Grazie...
:
Penso dal Comune, di solito solo il certificato di conformità finale, se fai detrazioni varie tipo 36% convien scrivere sulla relazione tecnica illustrativa, rifacimento o messa a norma degli impianti.
:
dipende dall'entità del rifacimento dell'impianto, se è stato totale o comunque consistente è previsto il deposito del progetto allegato al titolo autorizzativo
:
Prova a chiedere al tou Comune, penso di SI. Dovrebbero essere presentati gli schemi di tutti gli impianti, compreso l'impianto igienico-sanitario e idrico, elettrico e di riscaldamento e alla fine lavori vanno presentati tutti i certificati di conformità.
:
non penso che in tutti i comuni chiedan gli impianti, io non ha mai allegato schemi vari se non solamente alla fine la dichiaraz di conformità firmata dai tecnici preposti o dalle ditte varie.
:
esite una norma che ti dice quando è necessario presentare il progetto - >vedi DM 37/2008 art 5 - progetto degli impianti
se non rientri nell'elenco del comma 2 puoi fare una dichiarazione che non è necessario il deposito del progetto
ovviamente le varie dichiarazioni di conformità alla fine dei lavori (con i relativi allegati) devono essere fatte
bye bye
:
grazie a tutti per i consigli!!
:
Per superfici residenziali superiori a 400 mq serve il progetto dell'impianto (chiedi se per un palazzo, presumo più unita immobiliari, vale la stessa cosa)
:
Nel mio comune quando fai una dia per straordinaria manutenzione di un appartamento chiedono, se vi è modifica o rifacimento totale impianti, uno schema (no un progetto che è ben altra cosa) sia dell'elettrico che dell'idrico accompagnato da relazione. Le faccio io o il mio capo quindi nn serve chiamare chissà chi.
Nel caso in cui tu cambi radicalmente impianto termico (tutto nuovo, caldaia, tubi, ecc.ecc.) devi presentare la legge 10 che fa un termotecnico (perchè noi nn siamo in grado in quanto bisogna essere continuamente aggiornati su normative e mille menate) Non serve che la presenti contemporaneamente al progetto. Nel caso della DIA qua da me puoi presentarla entro 30 giorni dal protocollo della dia stessa mentre nel caso di P.C. basta presentarlo prima di chiudere i lavori.
Questa per lo meno è la mia esperienza...poi comune che vai, usanze che trovi.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.