vincolo di inedificabilità

messaggio inserito giovedì 24 febbraio 2011 da arch stefano

arch stefano : [post n° 255750]

vincolo di inedificabilità

Per ottenere un permesso a costruire mi chiedono un atto registrato di vincolo di inedificabilità per il lotto relativo. Sapete dirmi come va prodotto questo atto? Una volta disegnata la planimetria in scala catastale, si deve andare da un notaio o cosa??grazie!
desnip :
Non capisco: se un lotto ha un vincolo di inedificabilità come fai a chiedere un permesso per edificare?
ste :
no. il vincolo non c'è. ma il comune lo vuole sul mio progetto prima di rilasciarmi il p.c.
desnip :
continuo a non capire.... Scusa, forse sto un po' fusa stamattina.
Forse vuole un vincolo di inedificabilità ulteriore rispetto alla cubatura che chiedi in progetto? Cioè costruisco questo edificio e poi basta. Mi impegno a non fare sopraelevazioni, ampliamenti, ecc.?
Se è così, certo che è un atto che va registrato dal notaio.
ste :
nel caso in cui il lotto venga frazionato la superficie fondiaria è vincolata al lotto complessivo di origine e quindi non si può più costruire. ma quanto ci vuole per fare questo atto? e il notaio si arrangia?o devo dargli io il materiale? e quanti soldi chiede, se hai qualche idea..
desnip :
Ah, ecco, ora è molto più chiaro, un atto unilaterale d'obbligo.
Guarda, il notaio non ci mette niente a farlo se gli porti tutta la documentazione.
Il costo è senz'altro molto inferiore rispetto a quello di un atto di vendita o simile. A una mia cliente hanno chiesto 500 euro, ma penso dipenda anche dalle zone d'Italia e dal "mercato".
ste :
grazie per l'info desnip! il mio dubbio è anche un altro: la superficie catastale è di 80mq superiore a quella reale misurata del lotto..e il Comune mi ha consentito di fare un progetto con una cubatura calcolata sulla base di quella catastale considerandola superficie fondiaria.. Non è che adesso vengono fuori casini dal Notaio per questa cosa?
desnip :
Non credo. Il tuo cliente deve solo firmare una dichiarazione d'impegno davanti al notaio. In teoria potresti redigerla tu stesso e il notaio deve solo autenticare la firma, in un certo senso.
ste :
grazie!!! scusa la domanda, ma desnip che significa? desirè, desdemona? ciao!
desnip :
E' un segreto!;-)
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.