Consiglio CTP

messaggio inserito giovedì 5 maggio 2011 da mary

mary : [post n° 261726]

Consiglio CTP

Salve,un consiglio, secondo voi come CTP è meglio consegnare al CTU una relazione dettagliata ma molto lunga in cui si "spulciano" tutti i dettagli o meglio una più sintetica e generale in cui si esplicita il senso del ragionamento di base senza l'applicazione diretta a tutte i singoli particolari?Cioè noiosa ma precisa, breve e generica? la domanda sembra idiota ma non vorrei che il CTU nel prima caso "si stufasse"
desnip :
Da esperienze di CTU posso dirti che apprezzerei molto una relazione breve e precisa, ma certamente non dovrebbe essere noiosa e, nell'interesse del tuo cliente, non dovrebbe essere troppo generica, altirmenti il tuo lavoro a che servirebbe?
mary :
Speravo che non mi rispondessi breve e dettagliata! non è che ho molta scelta, o rispondo ai generici quesiti mantenendomi vaga oppure prend l'atto dell'avvocato e rispondo ai quesiti basandomi anche sulle mille insinuazioni fatte. es valutare le diverse spese di progettazione:o resto vaga e teorizzo oppure vado nel dettaglio (rilievo, progetto, d.l. ....)
delli :
dettagliata ma 'pesata' ovvero... analisi di tutti i dettagli (che mi pare ci sono in una lettera dell'avvocato) ma capacità di saperli dividere tra importanti e trascurabili
bye bye
desnip :
Valuta cosa convenga di più al tuo committente: se per tutelare il suo interesse è necessario esplicare tutti i dettagli, lo fai, ma se questo può essere per lui controproducente, allore è meglio tenersi nel vago.
mary :
Grazie dei preziosi consigli, scenderò nel dettaglio cercando di essere comunque più sintetica possibile, sono state mosse accuse insensate la mio cliente e per spiegarlo ho bisogno di essere più chiara e dettagliata possibile
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.