camera in più

messaggio inserito martedì 24 agosto 2004 da alessina

alessina : [post n° 26739]

camera in più

Ciao sono un pò confusa,ora vi espongo il mio quesito.
Vorrei chiudere il terrazzo di casa mia per avere un'altra camera (dopo aver preso visione del PRG , regolamento edilizio etc.).
Devo fare una DIA?
O permesso a costruire?
Tenete presente che aumento la cubatura (+ del 20%) .

Grazie
delli :
secondo me puoi tranquillamente fare una DIA (DPR 380/2001 art. 22 comma 3)... però ti conviene sentire se il comune dove operei non si sia dotato di norme più restrittive o se la tua regione non abbia un elenco di inerventi edilizi diverisificati
tieni presente che se c'è il vincolo paesaggistico devi prima chiedere l'autorizazione ambientale
bye bye
Chri :
per me....
E' già difficile che tu lo possa fare. Ma se pensi che per fare un'altra stanza alla abitazione basti una DIA allora mi pare che sei abbastanza a secco circa la normativa.
Se bastasse una DIA, non esisterebbero + i terrazzi....
Fammi sapere.
Ciao.
lor :
tratto dal testo unico per l'edilizia:
Permesso di costruire:
[..]
- la costruzione di manufatti edilizi fuori terra o
interrati, ovvero l'ampliamento di quelli esistenti
all'esterno della sagoma esistente, fermo restando,
per gli interventi pertinenziali
[..]
come vedi aumentando il volume questa è l'unica via percorribile.
delli :
...è proprio vero che l'applicazione di una legge è "interpretazione" nella nostra legislatura... io avrei detto permesso di costruire ma avevo appena fatto una pratica molto simile dove il tecnico del comune mi ha assolutamente assicurato che l'ampliamento di un volume consolidato è considerato una nuova costruzione però, siccome lo strumento urbanistico è già stato, in quel caso, attuato (con la concessione edilizia del fabbricato esistente), l'intervento è fattibile con una DIA (ovviamente previo verifica degli indici urbanistici)... il riferimento è l'art. 22 comma 3 lettera b:
in alternativa al permesso di costruire possono essere realizzati mediante DIA...
b_gli interventi di nuova costruzione (vale anche per ampliamento DPR 380/01 art. 3 lettera e.1)... qualora siano disciplinati da piani attuativi ... che contengano precise disposizioni plano-volumetrice, tipologiche, formali e costruttive...) la cui sussistenza sia stata esplicitamente dichiarata dal competente organo comunale...

non abbiatene a male... non so se questo espediente riuscirò a riutilizzarlo in un comune diverso... boh

per alessina: fai un PdiC e vai tranquilla... è certamente più corretto e meno "rischioso"

bye bye
alessina :
Grazie a tutti, per i vostri preziosi consigli. Un pò mi avete anche rincuorato credevo di essere l'unica con questi dubbi!!!!
Grazie ancora
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.