TERRAZZI DI COPERTURA

messaggio inserito lunedì 25 luglio 2011 da sophie

[post n° 268911]

TERRAZZI DI COPERTURA

Salve.
Un cliente ha acquistato un appartamento in centro storico con annesso, a livello, di proprietà esclusiva, un terrazzo. E' possibile coprire una parte del terrazzo per ricavare una stanza, utilizzando le disposizioni del piano casa, (è consentito un aumento della volumetria pari al 20%, pero' è centro storico!), oppure presento il progetto in comune ma a quale titolo abilitativo è assoggettato questo tipo d'intervento?
Per ultimo, c'è bisogno di un nulla osta condominiale?
Grazie e scusate le tante domande.
:
a Palermo per un intervento di questo tipo ci vuole il permesso di costruire! informati bene con il Comune..da un punto di vista condominiale non so se ci sia bisogno del nulla osta ma di sicuro andranno in seguito rifatte le tabelle millesimali (a spese del tuo cliente) perchè aumenta la superficie del suo immobile.
:
Fermo e restando ciò che dice Giulia, in merito al discorso Piano Casa accertati di ciò che è stato deliberato dalla regione e quindi dal comune. Sul sito del Comune o della Regione dovresti trovare qualcosa.
:
Fermo e restando ciò che dice Giulia, in merito al discorso Piano Casa accertati di ciò che è stato deliberato dalla regione e quindi dal comune. Sul sito del Comune o della Regione dovresti trovare qualcosa.
:
Grazie Giulia!
:
Infatti sto verificando. In realtà la Regione lazio dovrebbe approvare proprio in q.s. gg il nuovo piano casa.
Grazie ambaraba
:
Scusate, io di Piano casa so veramente poco,.....ma penso che dipenda anche dal comune oltre che dalla Regione e dal fatto, soprattutto, che la casa in questione sia in un centro storico. Di solito il centro storico è soggetto a tutta una serie di norme + restrittive. Ad esempio nel centro storico in cui lavoro io (Venezia) è impensabile un intervento del genere.
:
E poi c'è un'altra problematica: e l'antisismica?
Non ho mai fatto pratiche di piano casa, purtroppo, ma negli anni in cui ho cominciato a lavorare si sono fatti molti ampliamenti, nel mio paese.
Ricordo che dopo aver ottenuto la concessione, ci si trovava di fronte a problemi complessissimi quando andavamo a fare la verifica sismica. Spesso bisognava ridimensionare il progetto.
Immagino come sarà ancora più difficile adesso, con le norme più restrittive...
:
Vero, c'è anche quell'aspetto da considerare...adesso poi che sembra che sia diventata tutta zona sismica...grazie a questo non ci avevo pensato!!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.