contratto a progetto e insegnamento: incompatibili?

messaggio inserito giovedì 4 agosto 2011 da mya

[post n° 269641]

contratto a progetto e insegnamento: incompatibili?

Ciao a tutti,
avrei bisogno di un consiglio.
Se lavoro in uno studio ed ho un contratto a progetto, posso insegnare nella scuola pubblica (anche se non sono abilitata all'insegnamento, quindi precaria)? Oppure le due cose sono incompatibili?
Il contratto a progetto che stipulo con lo studio di architettura deve avere qualche clausola particolare? Al momento nel mio contratto a progetto è presente una clausola di esclusività (il mio datore di lavoro mi vuole full time "solo per lui"). E' il caso di farmela togliere per poter poi contemporaneamente insegnare qualora io sia chiamata dalla scuola pubblica?

Vi ringrazio per l'aiuto
:
x mya:
sai che penso proprio che abbia fatto un illecito mettendo la clausola di esclusività? Perchè uno può avere diversi contratti a progetto in contemporanea perchè per l'appunto trattasi di "progetto" da portare a termine.
La clausola della riservatezza ci sta nei co.co.pro (non divulgare materiale o informazioni) ma l'esclusivià proprio no!Perchè se vuole l'esclusività e il full time ti assume con un contratto nazionale.
E aggiungerei che è anche scemo ad averlo scritto perchè nel caso gli facessi causa, un giudice del lavoro te la darebbe vinta.
:
Cara Kya,
purtroppo nel mio contratto a progetto, come in quello di molti miei colleghi, c'è un bel giro di parole e non è indicato con precisione il progetto. In più il mio titolare si è arrabbiato quando gli ho chiesto di togliere quella clausola di esclusività al momento del rinnovo. Questa la situazione...La speranza è di venire chiamata ad insegnare alla scuola pubblica e trovare un altro titolare.
Grazie per la risposta...
:
Ciao, ti rispondo perchè da anni sono insegnante precaria. Quando insegni il dirigente scolastico deve rilasciarti un modulo con l'autorizzazione alla libera professione dove è espresso che tu puoi fare l'architetto, ma mai nuocere per questo motivo all'attività scolastica. Se hai la cattedra di 18 ore non puoi fare altro lavoro, tantomeno con un co.co.pro. Con uno spezzone o un part-time non saprei (ho da molti anni la p.iva). Inoltre, per il co.co.pro, io insegno anche diritto lavorativo (sembra strano ma è così), quindi ti dico che è illegale. Puoi avere diversi co.co.pro, ma mai devi essere esclusiva (unici vincoli sono il progetto e la non divulgazione di quel che fai). Lo dice la legge Biagi. Io DETESTO il co.co.pro ed ho preferito una P.Iva, nonostante abbia più costi, almeno sai cosa sei (un libero professionista) e non un lavoratore usato come un dipendente e senza vincoli buoni.
Se davvero speri di insegnare ed hai delle possibilità concrete, apri la P.Iva, è un consiglio!
:
x mya:
eh, eh, so bene anche io come funziona il meccanismo. Sono stata qualche anno a progetto anche se lavoravo full time in realtà, ma il mio capo s'era parato molto bene il culo almeno a livello formale. Il progetto era specificato con dovizia di particolari...anche se poi in realtà facevo 10 mila altre cose. Ma a livello formale quel contratto era perfetto. Per questo avevo fatto quell'osservazione...
:
Per Arch. Viviana Villa:
Ciao, grazie per la risposta. Avrei bisogno di un chiarimento sulla tua frase "Se hai la cattedra di 18 ore non puoi fare altro lavoro, tantomeno con un co.co.pro."... Intendi dire che è difficile conciliare le due cose oppure che per legge chi ha un co.co.pro non può anche avere un contratto con la scuola? Mi potresti dare qualche riferimento normativo a riguardo? Purtroppo non riesco a trovare niente in rete. Ti ringrazio molto in anticipo.

Per Kia:
credo di avere un caso molto simile al tuo, mi fa rabbia ogni volta che penso a quanto sfruttati siamo dai titolari. Ti fanno pesare ogni cosa ma in realtà ti succhiano il sangue.
Credo sia meglio aprire la p.iva...quantomeno, come dice l'Arch. Villa, almeno "sai quello che sei"...
:
Ciao Mya, vorrei sapere se poi sei riuscita a risolvere il problema o almeno a capire se avere un co.co.pro e fare supplenze sono incompatibili. anche io sono nella stessa situazione e vorrei sapere come comportarmi. Grazie.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.