agibilità negozio con abuso

messaggio inserito martedì 9 agosto 2011 da g.z

[post n° 269837]

agibilità negozio con abuso

un cliente vuole acquistare (ha già il contratto preliminare) uno spazio commerciale per aprvi una nuova attività. L'edificio è stato costruito nel '52, e l'ultimo acccatastamento risale all' 86 ed è sempre stato adibito a negozio. In comune dicono che il locale è privo di agibilità e se vuole aprire deve ottenerla. Il problema più evidente è che la planimetria non corrisponde al catasto tra i vari abusi c'è anche un soppalco. Che cosa sarebbe meglio fare ? dovrebbe demolire gli abusi, chiedere sanatoria?
grazie
:
verificare oltre catasto anche il progetto in comune e poi sanatoria a carico del venditore (sempre che sia sanabile); verificare che sussitano i requisiti per negozio
:
il catasto non essendo probatorio non ti serve quello è importante solo per ici e tasse che puoi regolarizzare dopo
il tuo problema lo devi risolvere anche alla luce delle leggi regionali sul commercio (se di vicinato etc come credo che sia cioè < 250 mq)
perchè se non ha l'agibilità devi chiedere conformità in sanatoria (prima verifica la cd doppia conformità) e tutto ciò che è fuori è abusivo
devi rivolgerti anche allo SUAP per la verifia della superficie di vendita he prevede a livello urbanistico una determinata superficie a parcheggio
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.