decadenza proprietà

messaggio inserito lunedì 3 ottobre 2011 da francesco

[post n° 273045]

decadenza proprietà

buongiorno a tutti, avrei un quesito da porvi.
premetto che si parla di casa rurale, alla morte del mio bis nonno mio nonno e i sui fratelli si sono divisi l'abitazione (circa nel 1980), ovviamente in maniera piuttosto grossolana e nella porzione spettante a mio nonno non risultava una porta d'ingresso dall'esterno.
per questo motivo uno dei sui fratelli lascio nella sua parte una piccola porzione di circa 5 mq per garantire il passaggio e l'accesso alla proprietà di mio nonno.
il tutto documenteto e certificato nell'atto notarile.
qualche anno dopo nei lavori di ristrutturazione che mio nonno compi sulla sua porzione realizzo anche un accesso e ovviamente che piccolo passaggio non venne piu utilizzato ne da lui, tantomeno dal suo fratello.
ora suo fratello sta per vendere la sua porzione di casa e mio nonno è vennuto a sapere che per quella sua piccola porzione non ricevera nulla in quanto è piu di 20 anni che non ne usufruisce e quindi il suo diritto di proprietà è decaduto.
sapete per caso aiutarmi??oppure potreste indicarmi le normative da consultare per cercare di trovare la risposta?
grazie a tutti quelli che risponderanno...ho veramente poco tempo perche gia stanno scrivendo l'atto di compravendita.
grazie ancora
:
devi andare sul codice civile e vedere se il diritto di passaggio non ha piu'
valenza dopo venti anni...........ma a me sembra strano.
Se questo non e' vero i 5 mq potranno essere venduti indicando nella compravendita nuova il diritto di passaggio ma e' difficile che avrete soldi
:
se nell'atto notarile viene citato il passaggio oltre al fatto che la legge tutela con la servitù prediale quindi stai tranquilla nessuno ti toglie niente.
cioè nessuno può privare il diritto di accesso ad un immobile !
vedi il codice civile
Quello che conta poi è la descrizione del bene nell'atto di divisione.
:
nell'atto notarile il passaggio viene indicato, il problema è che questi 5 mq sono all'interno del salone del fratello di mio nonno e quindi utilizzato da lui in quanto mio nonno si è fatto la propria entrata, non utilizzando quel passaggio. in realta ho letto nel codice civile che la proprietà di servitu effettivamente decade dopo 20 di non utilizzo..quello mi da forti dubbi sulla possibilità di mio nonno di rivecere soldi.
:
mi permetto di insistere
per non ricevere i soldi il fratello deve ottenere la sentenza del tribunale non si può usucapire niente senza
fai attività di mediazione tot spese di avvocato, tribunale etc
tot spese divalore 5 mq
:
questa mi sembra un'ottima osservazione!
ma a questo punto dovrei ben capire se la decadenza della proprietà gli è stata riscontrata per non uso del passaggio da piu di 20 anni o perche ne frattempo l'ha utilizzato il fratello, nel sencondo caso dovrebbe effettivamente ottenere il certificato di usocapione dal tribunale
:
la decadenza negli immobili non esiste c'è solo l'usucapione
la decadenza riguarda non la proprietà ma gli atti amministartivi ....
non esiste nemmeno il certificato di usucapione ma bensì una sentenza bella e buona il caso tuo porterebbe forse ad una permuta o altro non so
comunque mi pare di capire che ti ci vuole un esperto tecnico e/o un avvocato
il caso è troppo complesso
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.