CIA o SCIA ?

messaggio inserito mercoledì 2 novembre 2011 da Valentina

[post n° 275674]

CIA o SCIA ?

Vi sembrerà banale, ma sono alle prime armi! Per la modifica del solo assetto distributivo interno di un appartamento nel comune di milano, devo fare la CIA o la SCIA zonale? Mi sembra che entrambe autorizzino la manutenzione straordinaria per sole opere interne?? Grazie 1000 in anticipo.
:
secondo me scia.
la cia consente lavori di piccola entità come tinteggiature, rifacimento pavimenti o cose che non vadano ad intaccare la distribuzione tecnologica o interna.
:
La SCIA consente di fare anche interventi strutturali, ma mi sembra che tu non abbia, quindi puoi fare una CIA.
:
appunto!!! beata burocrazia!!! :) a me la cia non la prendono proprio in considerazione!!!
:
anche io ero più per la CIA, non ho nè interventi strutturali, nè cambio dest. d'uso, nè aumento unità immobiliari... ma ho visto che sul modello CIA non c'è Chiusura lavori, ma solo abbligo a variazione catastale e questo mi sembrava un pò strano. Vi ringrazio ancora
:
www.studiotecnicodangelo.it/files/file/DPR%20380_01%20aggiornato%20L…
Guarda l'art. 6 co 2 a. Sono consentite anche modifiche distributive (parla di spostamento di pareti). Il fatto della variazione catastale conferma quanto detto, perché se modifichi la distribuzione ovviamente devi farla.
Per quanto riguarda la chiusura lavori è un argomento piuttosto dibattuto: probabilmente non è obbligatoria, ma per sicurezza io preferisco farla.
:
Grazie maxxx, ho guardato l'art. del testo unico, quindi le opere interne non sono più soggette ad autorizzazione giusto? basta comunicarle. Allora a cosa serve la scia zonale? chi la fa ?
:
Con la SCIA puoi fare anche interventi strutturali, ad esempio se devi aprire una porta in un muro portante o modificare un solaio.
Ma "zonale" cosa vuol dire?
:
sicuramente CIA. La SCIA riguarda solo interventi strutturali
:
Io ho scaricato i moduli di CIA e SCIA zonale (che si presenta al comune di zona dove si protocolla solo, senza proprio essere verificata dai tecnici) . La CIA, come mi dicevi tu è ai sensi del comma 3, art. 6 del DPR 380/01. La SCIA zonale invece è per dare inizio ad opere edilizie di cui all'art. 82.3 lettera e) del regol. ed. comune MI. Anche questa seconda considera solo opere interne e non strutturali, al massimo si può fare il cambio di dest. d'uso, ma solo in alcune zone.
Mentre la SCIA (non zonale) considera tutti gli altri interventi prima soggetti a DIA.
Non ci ho capito niente !!!!!!!!
:
Anche io ho capito poco, ma penso che la confusione nasca dalla SCIA zonale che penso sia un'invenzione del comune di Milano...
:
ciao ho visto che non sono l'unica ad aver interpretato la scia zonale come modifiche interne, ma il buon comune di milano a me non la accetta, devo fare x forza la cia!!!!
cosa a me impossibile, altrimenti dichiarerei il falso
ovvero di essere dipendente della ditta che fa i lavori...
voi cosa ne pensate
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.