Edilizia Libera: CIL + Sicurezza

messaggio inserito lunedì 7 novembre 2011 da Neo_Ninpo

[post n° 275988]

Edilizia Libera: CIL + Sicurezza

Ciao a tutti,

un committente mi ha chiesto di progettare un intervento di ristrutturazione di un suo vecchio appartamento, visto che andrà rifatto il solo impianto elettrico, cambiata la pavimentazione, cambiati gli elementi igienici e ritinteggiate le pareti, non dovrebbe servire una SCIA ma una CIL (certificato di inizio lavori da presentare al Comune).

Essendo però QUATTRO le ditte individuali che opereranno mi chidevo:

1) bisogna nominare un coordinatore per la sicurezza in fase di progettazione ed uno in fase di esecuzione che formuli un DUVRI?

2) Va fatto anche un PSC che integri i vari PON delle singole imprese individuali?

Grazie per le risposte :)
:
Se hai 4 lavoratori autonomi (cioè no dipendenti)...no PSC, no POS
:
4 imprese che operano in cantiere anche contemporaneamente: occorre il Coordinatore per la sicurezza che predispone il PSC mentre ogni impresa prepara il POS.
Il DUVRI non occorre
:
Volevo dire: 4 imprese che operano in cantiere anche NON contemporaneamente...
:
Quindi se sono LAVORATORI AUTONOMI niente PSC e POS, se sono ditte con DIPENDENTI si PSC e si POS :)
:
Comunicazione al Comune di Manutenzione Ordinaria senza asseverazione.
Se hai 4 imprese con dipendenti, anche non contemporaneamente nel cantiere: Notifica preliminare alla ASL e Ispettorato del Lavoro, nomina del CSP e CSE, redazione PSC e ovviamente ogni ditta ha il suo POS.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.