Difformità stato attuale da progetto presentato

messaggio inserito martedì 17 gennaio 2012 da shine

[post n° 280717]

Difformità stato attuale da progetto presentato

Salve a tutti,
devo presentare un permesso di costruire per opere non ultimate nei tempi per il primo piano di un edificio, il problema è che lo stato di fatto è difforme dalll'ultima autorizzazione edilizia (una concessione risalente al 1991) che è a sua volta difforme dal catastale.
Come mi consigliate di procedere?
E' fattibile presentare un nuovo permesso con stato di fatto uguale all'ultimo presentato in comune e lo stato modificato uguale allo stato attuale?
:
Se lo stato di fatto è difforme dallo stato concessionato si dovrà presentare un'autorizzazione in sanatoria, verificando se le opere da sanare sono doppiamente conformi alla normativa urbanistica vigente e a quella del momento dell'abuso e se non conformi ai parametri igienico sanitari.
:
Non puoi presentare un permesso inventadoti che lo stato di fatto corrisponde all'ultima cosa autorizzata...perchè dichiareresti il falso. Io per lo meno, non lo farei. Inoltre come la mettiamo con la documentazione fotografica dello stato di fatto (da presentarsi con la nuova pratica)?
Nota bene: il catastale vale come il due di picche per dimostrare la conformità edilizia...nel tuo caso poi, mi pare di capire che tra l'altro non corrisponda nè all'ultima autorizzazione nè allo stato di fatto.
Di solito, in casi come questi, procediamo prima a sanare (se si può ovviamente) come dice Ambaraba e poi a fare la nuova pratica.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.