responsabilità di un architetto

messaggio inserito lunedì 6 febbraio 2012 da StM

[post n° 282708]

responsabilità di un architetto

Salve a tutti, il quesito riguarda eventuali limiti di responsabilità di un architetto in merito a progetti riguardanti immobili vincolati. Mi spiego meglio.
Nello studio in cui lavoro le pratiche che riguardano progetti di restauro e ristrutturazione edilizia su immobili vincolati sono firmate da un ingegnere che figura sia come progettista che come DL (anche sui modelli della SCIA e della RELAZIONE TECNICA ASSEVERATA), ma io, in quanto architetto, devo firmare gli elaborati grafici e la relazione tecnica illustrativa affinché le pratiche siano accettate dalla Sovrintendenza. Mi chiedo: posso io limitare la mia responsabilità a eventuali danni che interessano l'ambito vincolistico? Se qualcuno ha riferimenti normativi o esperienze che mi possono aiutare gliene sono molto grata.
Grazie
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.