veranda a roma!!! :D

messaggio inserito martedì 14 febbraio 2012 da thema

[post n° 283407]

veranda a roma!!! :D

ciao a tutti, avrei da chiedervi alcuni consigli.....
sono un neolaureato e mi hanno incaricato di fare una predisposizione di una appartamento a roma in un fabbricato di 8 piani situato in largo irpinia, facendo delle indagini ho visto che fa parte della municipalità VI, da premettere io sono di salerno e non è che conosco bene Roma, adesso vorrei sapere se posso utilizzare un terrazzino di 4,5mq e chiuderlo con una "veranda", sto cercando su internet sia il regolamento edilizio che i moduli per presentare gli elaborati e capire come devo svolgere il mio lavoro nel pieno della legalità. Spero di essere stato chiaro, e di avere risposte in merito... un grazie in anticipo a tutti
:
Non sono di Roma, ma ad occhio mi sembra che ci sia un aumento di volume, quindi guarderei il piano casa.
:
Largo Irpinia aumento di cubatura? Piano casa in un condominio di 8 piani??Ma di che state parlando...
:
e si parlavo di un aumento di cubatura di un appartamento di 55mq situato in un edificio di 6-7 piani a Roma..adesso sto leggendo un po il piano casa della regione lazio.....
:
oltre al Piano Casa, vedi anche il regolamento condominiale, credo che sia necessario l'autorizzazione del condominio.
:
infatti alla prossima assemblea condominiale sarà esposta la proposta e poi procedere, intanto volevo capire se attuando il piano casa è possibile aggiungere volume in una tipologia di edificio del genere.......
:
Si può fare, con le dovute verifiche ovviamente e tutto fa capo al ex dipartimento IX con cui ti consiglio di prendere appuntamento e porre i quesiti.Condizioni imprescindibili sono che non ci si può ampliare in altezza ed il progetto deve essere unitario, questo vuol dire che si può realizzare una sola volta, ovvero se il tuo cliente vuole ampliare deve portare il progetto in assemblea condominiale che deve firmare all'unanimità e sopratutto essere consapevole che nessun'altro potrà avvalersi di tale possibilità. In parole povere se anche un altro condomino volesse usufruire dei mq a propria disposizione deve necessariamente presentare il progetto contestualmente. l'ampliamento infatti secondo la legge riguarda "l'edificio" e non l'unità immobiliare singola. Solo in alcuni casi (tipo case a schiera mi pare con ingresso indipendente) si possono presentare più progetti in tempi diversi. In questo modo si castrano in modo netto ampliamenti e chiusure selvagge di logge o super attici. Queste considerazioni sono scaturite da un corso sulla L.R. per la casa organizzato a suo tempo dall'ordine di Roma.
:
grazie 1000 Jhon, sei stato daverro gentile a spiegarmi in poche parole cio che stavo cercando da giorni, cmq adesso chiederò un appuntamento come tu mi hai suggerito e chiarirò il tutto con il mio cliente...Tra l'altro credo che il problema di altezze non sussiste perchè l'appartamento è al 5 piano e sopra ce ne stano altri due, per il resto adesso ne parlo con l'amministratore di condominio e vedo un po se si puo fare!!! grazie ancora
:
figurati, secondo una circolare esplicativa mi risulta che l'ampliamento può essere effettuato in più riprese, quindi senza precludere interventi successivi da parte di altri condomini, questa è una cosa che devo chiarire bene anche io per dei miei incarichi ed è fondamentale per il via libera da parte dell'assemblea, rimandendo sempre e solamente entro la percentuale di loro competenza sui 70mq complessivi permessi per un ampliamento di edifici plurifamiliari. Rimane la condizione di presentare un progetto unitario dove si evidenzi l'intero fabbricato e le conseguenze che l'ampliamento comporti. Vedremo un po'
:
jhon salve e grazie ancora, vedo che sei molto informato sull'argomento, ti chiedere una cortesia, se mi puoi allegare il link dove posso capire e far leggere al mio cliente queste cose che mi hai spiegato.....grazie ancora per le spiegazioni che mi hai dato...
:
Ecco qua la circolare
www.regione.lazio.it/rl_urbanistica/?vw=newsdettaglio&id=202

in questo documento ci sono indicazioni a chiarire. Tutto come sempre da interpretare e discutere poi con il tecnico comunale...
:
grazie 10000, sono felicissimo, mi hai salvato, grazie 100000000000000 ancora....a buon rendere
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.