demolizione e ricostruzione

messaggio inserito lunedì 16 aprile 2012 da desnip

desnip : [post n° 288241]

demolizione e ricostruzione

Una demolizione e ricostruzione, con stessa sagoma e volume, ma in delocalizzazione, si può considerare lo stesso ristrutturazione?
Paolo :
Cosa intendi per "in delocalizzazione"?
desnip :
Suppongo su un'altra zona del suolo rispetto a dove si trova ora (è una domanda che mi è stata fatta).
marco :
desnip che fa una domanda????!?!?!!?
oh mio dio ;)
mauro :
se leggi l'art. 3 "Definizioni degli interventi edilizi" D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380 - vedrai che l'intervento che richiami nella domanda ricade nella definizione di ristrutturazione cmq qui trovi il testo aggiornato:

www.bosettiegatti.com/o_normedilizia.htm



desnip :
Guarda, che gli interventi di demolizione e ricostruzione con stessa sagoma e volume siano interventi di ristrutturazione lo so benissimo.
Quello che non mi è chiaro è questo concetto di delocalizzazione. Se per esso si intende lo "spostamento" dell'edificio rispetto all'area di sedime originaria, è valido lo stesso?
beppe :
ciao desnip, passavo per caso e ho letto il tuo post. Ti ho risposto in pvt. ciao beppe....

saluti per tutti
mauro :
forse ci non ci siamo capiti...anche in delocalizzazione la puoi considerare ristrutturazione infatti così come riporta il d.leg 301/2002 art. 1 lett. a) "all'articolo 3, comma 1, lettera d), le parole: "successiva fedele ricostruzione di un fabbricato identico, quanto a sagoma, volumi, area di sedime e caratteristiche dei materiali, a quello preesistente" sono sostituite dalle seguenti: "ricostruzione con la stessa volumetria e sagoma di quello preesistente";" il concetto di area di sedime non c'è più quindi lascio a te l'interpretazione...
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.