chiusura terrazzo-creazione veranda-piano casa

messaggio inserito domenica 29 aprile 2012 da Ale

Ale : [post n° 289173]

chiusura terrazzo-creazione veranda-piano casa

Ciao a tutti, i miei clienti mi hanno chiesto di chiudere il loro terrazzo per formare una veranda/serra con vetrate fisse e scorrevoli.
Siamo in provincia di Milano e al penultimo piano di un condominio- attico: l'ultimo piano, il superattico, è più arretrato rispetto a questo.
Io ho cominciato con dire che probabilmente dovrà esserci l'accordo dei condomini oltre a verificare la fattibilità dell'intervento.
Non c'è aumento di volumetria? Vero è che non è scaldata e quindi non abitabile...
Inoltre mi dicono che un loro amico lo sta già facendo e ha tenuto la parte sottostante le vetrate (in corrispondenza del parapetto in ferro) opaca e non vetrata.
Secondo voi è un intervento fattibile? A che tipo di obiezioni comunali e condominiali potrei andare incontro?
Oppure nel caso di un comportamento restio da parte del tecnico comunale quali sono i diritti dei miei clienti?
desnip :
Abitabile o non abitabile, sempre volume è.
Per la fattibilità, non puoi che consultare il regolamento locale, infatti gli aumenti volumetrici previsti per il piano casa sono solo per volumi abitabili a quanto ne so. A meno di prescrizioni particolari della legge lombarda.
Ovviamente poi, il tutto deve sempre passare per l'approvazione condominiale, come hai giustamente anticipato.
Ale :
L'approvazione condominiale a sto punto la diamo per certa...e questo già potrebbe essere un ostacolo.
Io ho letto questo dal piano casa Lombardia:

E’ consentito, in deroga alle previsioni quantitative degli strumenti urbanistici e dei regolamenti edilizi, e all’esterno dei centri storici e dei nuclei urbani di antica formazione, l’ampliamento dei soli edifici residenziali ultimati alla data del 31 marzo 2005 del:
(...)
- 20% della volumetria esistente su tipologie diverse dalle uni-bifamiliari ma di volumetria non superiore a 1200 mc
L’ampliamento deve comportare una diminuzione certificata superiore al 10% del fabbisogno annuo di energia primaria per la climatizzazione invernale.

Ma da qui a dire che posso chiudere...ne passa in effetti...
desnip :
Appunto, era questo che pensavo. Di solito gli aumenti sono consentiti a patto che si abbia un miglioramento delle prestazioni energetiche.
Ma se il volume non è abitabile, e questo non avviene...
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.