Demolizione edificio inagibile

messaggio inserito martedì 5 giugno 2012 da eli71

eli71 : [post n° 291844]

Demolizione edificio inagibile

Buondì a tutti,
una mia amica deve demolire la casa di suo papà perchè dopo il terremoto è diventata inagibile e qualcuno le ha detto che se non ricostruisce entro un tot di tempo perde il diritto ad edificare,secondo voi può essere vero? Con il comune è impossibile parlare perchè sono in tenda
Paolo :
Non si perde il diritto ad edificare.
Per fare un'operazione del genere però bisogna presentare un PROGETTO DI DEMOLIZIONE a firma di un tecnico, dove si indicano tutti i parametri edilizi ed urbanistici dell'edificio (distanza dalla strada, dimensioni, altezze, metri cubi, locali tecnici ecc.).
In sostanza si deve fare una relazione sullo stato di fatto dell'edificio, corredata di fotografie, elaborati grafici (distanza dai confini e dalle strade, piante, prospetti e sezioni e tabelle sui parametri edilizi dell'edificio).In teoria per i parametri edilizi questo non dovrebbe essere necessario, in quanto ci sarà un progetto depositato al comune, ma è necessario per "ESEGUIRE I LAVORI DI DEMOLIZIONE", in quanto ci dovrà essere un progettista e un D.L., la nomina di un'impresa, un'autorizzazione del comune(SCIA, o DIA ecc.), la comunicaz. di inizio lavori e di fine lavori. E' una vera e propria esecuzione di un lavoro, con tutte le normative che esso comporta (compresa la normativa sulla sicurezza).
eli71 :
Grazie Paolo, la procedura per eseguire una normale demolizione la sapevo avendone già fatte altre, ma in questo caso c'è una procedura accelerata,in alcuni comuni basta una cil.Sono riuscita a contattare il comune e mi hanno detto che c'è da compilare un modulo che la mia amica andrà a prendere domani.
biba :
ciao Eli, quando ti è possibile potresti spiegarci più precisamente di che modulo si tratta? è tipo un SCIA per opere urgenti? te lo chiedo perché mi è stata posta la stessa domanda. Grazie mille!
eli71 :
Per biba:
di dove sei?Il comune che interessava me è Medolla, purtroppo però un geometra è stato più veloce di me e si è preso il lavoro!! Comunque la mia amica ha detto che le hanno prospettato una scia per demolizione e ricostruzione per poter ricostruire con la stessa sagoma dell'esistente entro i tre anni della demolizione oppure una dichiarazione di demolizione e basta (forse una cil).Lei ha scelto la prima e credo sia proprio una scia per opere urgenti perchè mi diceva che se trovavano un'impresa demolivano oggi o domani
biba :
sono di Modena e ho amici in condizioni simili che stanno aspettando ancora il sopralluogo dei tecnici dalla prima scossa, volevano avere un'idea di cosa si dovesse fare se la casa fosse irrecuperabile. (PS simpatico il geometra!!!)
eli71 :
Beh questa volta non è tutta colpa del geometra! i vicini di casa si erano rivolti a lui ed essendo le due case attaccate e da demolire contemporaneamente la mia amica si è aggregata.Comunque so che in alcuni comuni non hanno ancora deciso come procedere con le pratiche,proprio oggi una mia amica che è nella protezione civile e fa i sopralluoghi per verificare l'agibilità degli edifici mi diceva che nel comune dove è di servizio lei stavano cercando oggi di decidere cosa fare.(PS anch io sono di Modena!)
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.