contratto d'appalto e subappalto

messaggio inserito martedì 12 giugno 2012 da ce

ce : [post n° 292612]

contratto d'appalto e subappalto

Ciao a tutti,
vorrei qualche delucidazione in merito alla questione che descriverò di seguito.
Devo realizzare un edicola funeraria, sono già in possesso di autorizzazione edilizia e ho già depositato i calcoli al Genio, compresa la comunicazione dell'impresa che dovrà effettuare i lavori.
Ieri l'impresa mi ha comunicato che intende subappaltare i lavori.
Ecco le mie domande:
- oltre al contratto d'appalto a nome dell'impresa originaria devo farne un'altro a corredo del primo per l'impresa subappaltante?
- ho problemi con il Genio visto che l'impresa non sarà più quella indicata nelle autorizzazioni depositate?
- nel psc (devo redigere anche questo) devo indicare quale impresa?
Grazie
ponteggiroma :
In merito al genio civile non ho idea ... magari aspettiamo che qualcuno più esperto risponda. Per il contratto il committente firma contratto con la sola impresa affidataria dettando tutte le condizioni dell'appalto e specificando eventuali limitazioni al subappalto, sarà onere dell'imporesa appaltatrice sottoscrivere apposito contratto con la subappaltatrice rispettando le prescrizioni del contratto principale.
Il psc "in teoria" va fatto in sede di progettazione quindi "sempre in teoria" non sei neanche tenuto a conoscere i dati della prima impresa appaltatrice. Sarà in sede di coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione che dovrai provvedere a far predisporre i relativi pos dalle imprese presenti ed eventualmente aggiornare il psc tenendo conto delle varie interferenze fra le imprese presenti. Ricorda tuttavia che in sede di invio di notifiche preliminari dovranno essere comunicati gli estremi di tutte le ditte presenti.
nikosky :
ciao a tutti, confermo che il contratto sarà solo tra il committente e l'impresa appaltatrice.
la possibilità di subappalto dovrà essere preventivamente concessa nel contratto in cui saranno riportati anche i termini.
prima di accedere al cantiere la ditta sub appaltatrice deve essere autorizzata per iscritto e dovrà portarti una serie di documenti tra cui il contratto tra di loro.
a quel punto dovrà presentarti anche il pos etc etc come già spiegato da ponteggiroma.
al genio dovrai di certo indicare la ditta esecutrice del lavoro, in tal caso basterà una comunicazione da protocollare al genio in cui si specifica chi è la ditta nuova in sostituzione della precedente fatto salvo che la nuova ditta possa effettivamente realizzare le opere strutturali....in particolare se verranno fatte delle lavorazioni in cui si paventa la trasformazione della materia acciaio la ditta dovrà essere regolarmente iscritta al centro di trasformazione.
ce :
grazie, gentilissimi!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.