Perizia per donazione di attività

messaggio inserito mercoledì 13 giugno 2012 da Isil

Isil : [post n° 292852]

Perizia per donazione di attività

Cari colleghi,
un cliente con le idee un pò confuse mi ha chiesto una perizia di stima sul valore di un'attività commerciale. Vi risulta che il notaio abbia bisogno di tale documento per redigere l'atto?Si tratta della donazione di un'attività commerciale da padre a figlio. La cosa più strana è che l'atto notarile è già stato registrato. Non capisco il senso di una perizia redatta dopo la registrazione dell'atto di donazione.
Grazie in anticipo
theDuke :
Ma il cliente non potrebbe volerla semplicemente per sé, per avere un valore di stima calcolato da un professionista terzo e messo nero su bianco, eventualmente per rinfacciare un giorno la donazione al figlio? :)
Oppure per valutare questa donazione nell'ambito del patrimonio familiare, se ci sono altri figli/eredi, etc etc.
desnip :
Penso (e spero :-)) sia la seconda ipotesi detta da theDuke. Infatti, se la persona ha altri figli, dovrà giustamente tener conto di questa donazione in futuro, per fare le cose in maniera equa.
Isil :
Mille grazie per le risposte. Vi tengo aggiornati. ;)
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.