lavori "abusivi"

messaggio inserito lunedì 18 giugno 2012 da archpol

archpol : [post n° 293238]

lavori "abusivi"

Buongiorno a tutti, ho firmato una CIL per un cliente per una ristrutturazione, il quale poi ha scelto un'impresa maledetta che ha eseguito i lavori con DURC scaduto, li hanno beccati, hanno dato ordinanza di sospensione dei lavori e le relative sanzioni. Ora, questo cliente mi ha chiesto di provvedere a risolvere la questione, il comune dice che la DIA (CIL) è inefficace, quindi bisognerà procedere di conseguenza...insomma, io dovrò redigere un nuovo documento? una richiesta di sanatoria?
grazie...
biba :
mah...addirittura una sanatoria per un DURC scaduto mi pare eccessivo! Senti dal tecnico comunale che cosa ti richiede, magari si accontenta di una integrazione oppure, se vuole una nuova CIL, di una nuova copia della stessa pratica con allegato il DURC valido.
nikosky :
ciao, la sospensione è un atto dovuto. sarebbe opportuno che la ditta sistemi le proprie carte cosi da richiedere il DURC corretto e di certo riprendere con i lavori.
un'alternativa potrebbe essere la sostituzione della ditta ma la vedo un'operazione più complicata.
non penso sia necessario presentare una nuova pratica semmai un'integrazione alla stessa.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.