Vendere con o senza progetto

messaggio inserito martedì 25 settembre 2012 da architekton

architekton : [post n° 299326]

Vendere con o senza progetto

Considerando la difficoltà attuale del mercato immobiliare (non si riesce a vendere nemmeno abbattendo sensibilmente il valore di mercato, almeno in periferia e piccoli centri), conviene vendere un terreno edificabile così com'è o con permesso di costruire ottenuto/in via di ottenimento?
Ipotesi: terreno edificabile sul mercato a 100, terreno edificabile con pdc sul mercato a 110. Secondo voi è più facile trovare un costruttore interessato al primo, che poi fa fare progetto e pdc al suo tecnico, oppure un privato che acquista un villino "su carta"?
Scusate se ho spiegato male il concetto, grazie per eventuali consigli o ragionamenti, saluti.
ema :
Quesito chiarissimo. A mio avviso in questa congiuntura economica il valore aggiunto di un permesso di costruire rlasciato ha luogo solo se senza lo stesso non sarebbe possibile l'edificazione di cui nel permesso medesimo. Faccio un esempio: in sede di rinnovo delle previsioni urbanistiche cambiano la destinazione o le quantità edificabili che però sono realizzabili per quei P.C. presentati/rilasciati precedentemente all'adozione della nuova disciplina. Con la nuova disciplina le quantità/oggetto sarebbero diversi. Un esempio ancora più stringente sono i piani convenzionati (valgono dieci anni dopo la sottoscrizione della convenzione)
Ivan :
Ciao,
penso che un permesso di costruire renda più appetibile un terreno in quanto hai già le autorizzazioni per poter partire con i lavori e poi hai un disegno da fare vedere ai clienti.
Poi per tutelarti con la proprietà puoi fare un scrittura dove vincoli la vendita del terreno con il tuo progetto oppure una scrittura dove vi è la presenza del tuo onorario per non rimanere fregato.
architekton :
grazie mille per le risposte.
pensavo inoltre se lo stesso possa valere per immobili esistenti e provo a spiegarmi: stanti le medesime difficoltà di vendita, ammesso che l'immobile sia in una zona normalmente richiesta, lo metto sul mercato a soli 100 perché da ristrutturare, oppure a 120 corredato di progetto di ristrutturazione, con creazione di nuove u.i. con box, cantina, sottotetto, in modo da mostrare le sue potenzialità? Ovvero: io venditore cerco di aumentare il prezzo, se tu acquirente puoi realizzarci n alloggi ristrutturati e rivenderli come nuovi. Per farlo mostro le potenzialità dell'immobile con il progetto. la scoperta dell'acqua calda, è vero ... ma cerco di capire se nell'attuale periodo di difficoltà economica, ciò vale anche per zone non esattamente di lusso, ma normali ...
Grazie di nuovo
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.