abbattimento alberi

messaggio inserito sabato 13 ottobre 2012 da onutzah

onutzah : [post n° 300948]

abbattimento alberi

ciao a tutti!
x una pratica di abbattimento di un albero ad fusto alto a milano, serve una CIL?pero come documentazione allegata?mi sembra di capire che serve per forza il parere di un agronomo e forse una documentazione fotografica (in una relazione firmata da arch.?)
grazie x eventuali risp.
john :
Guarda a Roma in caso di piante non vincolate anche in ambito privato,il Comune chiede come minimo, premesse eventuali delibere condominiali:

2. Planimetria generale con individuazione dell'immobile in cui si intende eseguire l'intervento con localizzazione dell'essenza che si intende abbattere;
3. Documentazione fotografica attestante lo stato di fatto delle piante di cui si chiede l'abbattimento.
Poi ovviamente dipende il "perché" si abbatta e quindi in molti casi, chiede di allegare, ad esempio per abbattimenti connessi alla pericolosità statica od alle condizioni sanitarie, una perizia firmata da parte di un tecnico abilitato, in questo caso un Agronomo.

Poi da noi c'è un dipartimento apposta e spesso il municipio rimanda a quello e non sempre è un iter simile ad una pratica edilizia ma leggermente differente.
onutzah :
ciao di nuovo!
alla fine ho dovuto procurare la relazione di un agronomo che finalmente è arrivata. adesso xro ho un altro dubbio... se l'assuntore dei lavori nn ha il durc ?? (stiamo parlando di un giardiniere qua e di una pratica in teoria semplice, roba da matti!!!)
il modulo(cia comma 3 art 6) parla di 3 punti specifici per l'assuntore dei lavori.
1- notifica asl(penso nn serva);
2- verifica dell'idoneità del lavoratore autonomo/impresa, cioè verifica della dichiarazione organico medio annuo;
3- di essere in possesso(io come arch o l'amministratore??) del durc in corso di validità.
e tutto questo per abbattere un albero??????
volevo andare in comune oggi x protocollare ...ma mi sa ke si prolunga ancora la faccenda...l'amministratore mi ricorda sempre quanto è urgente ed io sono sempre li a dirli che manca qualcosa....prima ke arrivano le intemperie :(
qualcuno mi può consigliare??
grazie e buona continuazione
john :
Allora, se chi si occupa della cosa è un giardiniere, ovviamente non improvvisato, ma in regola e identificato come lavoratore autonomo senza dipendenti invece del DURC (ovviamente il suo non quello del progettista) basta credo una dichiarazione che si è in regola con il pagamento dei contributi e delle assicurazioni e la visura camerale.

Questa condizione ti coprirebbe il punto 2) e 3).
La notifica alla ASL di competenza non so a che titolo la chiedono ma di solito si invia per più imprese presenti e non è il tuo caso, a meno di richieste specifiche per questo tipo di lavorazioni.

Ovviamente il tecnico comunale ti saprà chiedere ulteriori documentazioni del caso, ad esempio la messa in sicurezza dell'intorno durante le lavorazioni o quant'altro, ma devi per forza andarci.

Scontato è che se il giardiniere è Tizio, Caio o Sempronio che non ha nemmeno una p.IVA e l'iscrizione alla C.C. non possa svolgere il lavoro, seppur "semplicemente" abbattere un albero, che tanto semplice poi non è, o meglio, normalmente può essere considerata una cosa da 2 minuti, ma pensa ai danni che potrebbe procurare se mal fatta o eseguita da persone non competenti, chi paga poi???
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.