dia scaduta e variante non fatta...che fare?

messaggio inserito giovedì 20 dicembre 2012 da erne

erne : [post n° 305900]

dia scaduta e variante non fatta...che fare?

Buonasera,
nel 2008 è stata presentata una Dia per la realizzazione di un magazzino in un giardino di una villetta, svuotando un terrapieno e costruendo al suo posto.
I lavori sono stati eseguiti in difformità, (una porta invece di un portone...una scaletta esterna non è stata più fatta) non è stata presentata variante, e neanche fine lavori collaudo ecc..
Oggi devo risolvere questo problema...
Qual'è il modo piu semplice?
Che sanzioni ci sono?
maxxx :
Dovresti sanarli.
Verifica se puoi farlo con la CIL in sanatoria, faresti risparmiare qualche euro al cliente.
desnip :
Domando: ma cil e scia in sanatoria non sono "tardive", nel senso che puoi presentarle solo per lavori in corso? Si possono presentare anche per lavori ultimati già da anni?
maxxx :
Per cil se i lavori sono finiti paghi 258, se sono in corso 1/3. Per la scia non lo so.
Il problema è che probabilmente non puoi farlo per lavori eseguiti prima dell'entrata in vigore della legge sulla cil.
Kia :
x maxx
Nel mio comune non fanno differenza su quando hai eseguito i lavori.
Per esempio adesso sto facendo una cia (da me si chiama così) per opere interne (tramezze) in posizione difforme dal progetto approvato nelgli anni 60...ma la difformità risale a quegli stessi anni. Praticamente non hanno fatto la variante all'epoca prima di chiudere i lavori. In comune mi hanno detto di fare la cia e che la proprietà pagherà 258 euro perchè i lavori sono conclusi (direi da mo', che sono conclusi!!!!)
maxxx :
Meglio così.
Comunque io la chiamo cil perché qui la chiamano tutti così.
Nel mio comune la chiamano comunicazione di attività edilizia libera: le parole riportate nel dpr 380
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.