danni da ristrutturazione

messaggio inserito martedì 11 giugno 2013 da Maggie

[post n° 319184]

danni da ristrutturazione

Buongiorno,
alcuni miei amici mi hanno contattato per una perizia in seguito a dei danni che il loro apparamento avrebbe riportato a causa delle vibrazioni dei lavori di ristrutturazione dell'appartamento sotto al loro.
Sabato sono andata a fare il sopralluogo e in effetti ho potuto riscontrare che numerose piastrelle di bagno e cucina ( che stanno sullo stessa ala della casa) sono staccate, e che negli angoli ce proprio una lunga fessura in corrispondenza della fuga delle piastrelle, alcune piastrelle si sono staccate addirittura di 1 cm dal muro e rischiano di cadere.
I nuovi inquilini dell'appartamento appena ristrutturato mi hanno detto di non aver eseguito grandi lavori di ristrutturazioni e l'uso dei martelletti pneumatici sarebbe stato limitato al livellamento del solaio e alla realizzazione delle crene oltre che ad ampliare un varco in un muro divisorio.
Al momento sono in possesso delle foto fatte durante il sopralluogo, del nome della ditta che hai fatto i lavori e dell'architetto che li ha seguiti.
La casa è degli anni 30 in muratora portante, io stessa ci sono stata due mese fa e non c'era tracce di distacchi di piastrelle.
Non essendo esperta di questo campo avrei bisogno di qualche consiglio su come muovermi.
Grazie
:
le crene si fanno con la fresa con doppio disco diamantato e poi si usa scalpello e martello per aprirla andarci di martelletto pleumatico e' un lavoro da macellai, anche perche con lo scalpello ci vorranno si e no un minuto, poi informati al comune perche da me ne e' vietato l'utilizzo in edifici di una certa eta'
:
Prima di iniziare i lavori non è stato richiesto di fare un sopralluogo nell'appartamento sottostante per fare uno stato di consistenza? di solito la richiesta viene spontanea da parte di chi fa i lavori nell'appartamento vicino in quanto spesso i proprietari circostanti ne approfittando per farsi sistemare la casa gratis inventandosi danni (che magari già c'erano).
Questo sembra non sia il caso però in mancanza di documentazione attestante che la casa dei tuoi amici era in buono stato prima dell'inizio lavori....l'unica speranza di farsi sistemare le cose danneggiate è trovare un interlocutore disponibile. In alcuni casi l'impresa stessa che ha combinato il malanno può attivarsi tramite la sua assicurazione per risarcire il danneggiato dell'appartamento vicino. Sarebbe stata buona cosa che i tuoi amici quando sentivano la casa vibrare avessero preso contatti con il d.ll che seguiva i lavori di sotto per bloccare sul nascere il problema. A posteriori è sempre difficile dimostrare qualcosa se non si ha documentazione dello stato antecedente.
:
Quello che ha detto kia è vero, anche se non sempre trovi persone che ti fanno entrare in casa propria a scattare foto.
Di solito è la ditta che per non avere problemi risolve il danno, poi se ci sono lesioni gravi ecc. allora io suggerisco di fare denuncia ai vigili edilizi del comune, perchè il loro verbale di sopralluogo ha valore legale, la tua perizia alla fine vale zero.
Solo se andate in tribunale allora l'avvocato dei tuoi amici la può utilizzare per la causa.
Diciamo che per cominciare basterebbe suonare il camapanello e dire guardate è successo questo cosa facciamo???? Se non ne vogliono sapere allora gli invii una raccomandata con l'elenco dei danni riscontrati, dopo di che la lettera dell'avvocato con l'elenco dei danni riscontrati ed alla fine se dopo tutto non hai risolto nullo gli fai causa. Anche se ci vorranno anni per avere una sentenza.
:
Più che altro, gli amici di maggie avrebbero dovuto appena sentiti smartellamenti o avuto sentore dell'inizio di un cantiere, fare foto del loro appartamento e farsi apporre data certa con timbro alle poste. Io personalmente non lo ho mai fatto ma ho sentito di gente che si è tutelata anche così. Adesso il tizio che ha fatto i lavori può anche dirti: ma scusa, io che ne so che non era già presente il danno...casa vecchia si sa che qualche magagna, bla bla bla
:
grazie a tutti per le risposte.. i miei amici sono persone estremamenti semplici e mai avrebbero pensato che con i lavori sarebbero nati questi problemi.
Cmq la mia perizia servirebbe all'avvocato alla quale si sono rivolti proprio perche i vicini del piano di sotto non credono di esserne i diretti responsabili.
Loro sono andati ad abitare in quella casa piu o meno 15 anni fa e in quell'occasione rifecero bagno e cucina che sono esattamente i duelocali colpiti.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.