Impermeabilizzazione esterna

messaggio inserito mercoledì 19 giugno 2013 da Mikros

[post n° 319779]

Impermeabilizzazione esterna

Salve a tutti, il quesito riguarda l'impermeabilizzazione di una porzione di muro fuori terra per circa 1 metro, in pietra arenaria spesso ca 50cm che, in caso di pioggia e nelle giornate molto umide, provoca ovviamente effetti di condensa e umidità con efflorescenze e muffe all'interno dell'ambiente adibito a cucina. C'è da dire che, curiosamente, la parte interrata del muro non soffre, almeno apparentemente, degli stessi problemi della piccola parte fuori terra. La pietra arenaria utilizzata viene chiamata sul posto "pietra salina" perché in determinati periodi secerne liquido salmastro dovuto alla filtrazione delle acque piovane esterne da parte della pietra. Il muro in questione è già provvisto di rivestimento esterno in clinker realizzato dal proprietario. Per finire, l'edificio si trova a 750 mslm. Escludendo per il momento, data la situazione di crisi economica, un più ampio intervento con scavi e impermeabilizzazioni, esiste un prodotto edilizio o una lavorazione che almeno limiti gli effetti descritti? Grazie.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.