variante in corso d'opera 2

messaggio inserito giovedì 20 giugno 2013 da ivana

[post n° 319897]

variante in corso d'opera 2

ci riprovo.....magari qualcuno può aiutarmi...
devo ampliare l'impianto elettrico in un progetto di restauro in corso con DIA, nel comune di Roma. In questo caso ho l'obbligo di deposito del progetto a firma dell'ing., la considero una variante essenziale? Potrei presentare una scia in variante? Grazie per le risposte
:
Io sto a Bologna. Da me non esiste relazione fra titolo edilizio ed il dm 37/08.
Le opere impiantistiche sono di manutenzioen ordinaria; non sono legate il titolo abilitativo. Non è che ti sei un po' incartata?
:
ciao gio, grazie, spero di di essermi incartata allora! Non lavoro a Roma, ma in Toscana, e dove c'è obbligo di progetto (sup > 400 mq) io come da DM 37/08 sono obbligata al suo deposito. A Bologna no? E quello che non riesco a chiarirmi è se un impianto con obbligo di progetto lo considero manutenzione ordinaria...ma ero arrivata alla conclusione che fosse manutenzione straordinaria!
:
perchè la SCIA? presentare una semplice integrazione alla pratica prot xxxxx/201x che hai depositato no? cmq chiedi in municipio.
:
grazie Pitosto, all'integrazione non avevo pensato, non abito a Roma e prima di farmi il viaggetto vorrei schiarirmi le idee un pò confuse.
:
Si. Bisogna depositare il progetto dove c'e obbligo di redazione. Pero', almeno qui, le cose sono indipendenti. Mi spiego. Se ho un nuovo impianto elettrico con obbligo di progetto e nessuna opera edilizia non presento cil o scia o dia. Semplicemente deposito il progetto impianti e faccio le opere, che rimangono manutenzione ordinaria. Oppure, se sono nel corso di validità di una scia e decido di fare anche l'impianto elettrico, deposito il progetto elettrico e nessuna variante edilizia. Ciao
:
grazie! allora faccio una semplice integrazione al progetto e lo deposito....
:
Ma a Roma con la chiusura lavori è è necessario il durc della ditta?
e la conformità impianti va presentata al Municipio allegata alle fine lavori o depositata in qualche altro ufficio?
Grazie
:
il Durc si presenta nel momento in cui si richiede il titolo, credo che funzioni così ovunque...così come per la dichiarazione di conformità, va allegata copia al fine lavori, così come i formulari dei rifiuti... se non erro c'è uno sportello al dipartimento IX dove si protocollano le dichiarazioni di Conformità, cmq verifica sul sito.
:
grazie Pitosto, il durc a me lo richiedono anche a fine lavori, ho provato a vedere sul sito, ma non mi è chiaro!
:
Sinceramente mi è nuova che lo chiedano a fine lavori...

In ogni caso ti posto un link che forse può esserti utile per chiarire i tuoi dubbi sulla conformità impianti!
www.urbanistica.comune.roma.it/dichiarazione-conformita-impianti.html
:
ciao Pitosto, nel mio comune lo richiedonoanche a fine lavori, se a Roma non lo richiedono, mi sento meglio... ti ringrazio per il link, l'avevo visto ma non avevo capito se il deposito impianti in viale della civiltà si riferisce agli immobili da condonare....infatti ad un certo punto dice "non verranno accettate dichiarazioni relative a titoli edilizi acquisiti presso i Municipi (D.I.A., S.C.I.A., ecc.)." che è il mio caso di DIA presentata al Municipio...
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.