cambio di destinazione d'uso

messaggio inserito mercoledì 20 novembre 2013 da bebarziga

bebarziga : [post n° 329886]

cambio di destinazione d'uso

buongiorno, sono possessore di un piccolo fabbricato costruito antecedentemente al 1967, accatastato come deposito e per il quale, vorrei chiedere il cambio di destinazione d'uso a civile abitazione. Tengo a precisare che ci sono le altezze, gli impianti, gli scarichi, la cubatura, insomma è una piccola casetta a tutti gli effetti, solo che non riesco a trovare la concessione edilizia. Il comune potrebbe ritenerlo abusivo oppure è sufficiente il pagamento degli oneri?
grazie
GeoAlessio :
...Potresti farti una passeggiata presso l'ufficio tecnico del tuo comune, o del comune ove ricade la tua unità immobiliare, ed effettuare un accesso agli atti per capire cosa sia stato depositato e cosa meno rispetto al manufatto in tuo possesso...Poi incarichi un tecnico per vagliare la fattibilità di un cambio di destinazione d'uso, con relativi oneri concessori da corrispondere al comune...
bebarziga :
Grazie per la risposta, In comune non trovano niente, ho interpellato 2 tecnici uno dice che se non c'è niente in Comune è abusivo e quindi non posso fare il cambio di destinazione d'uso l'altro invece dice che essendo antecedente al 1967 non necessita di concessione e posso farla. Io prima di autodenunciarmi al comune desideravo un terzo parere.
desnip :
Mi metto nei panni di questi poveretti (senza offesa, bebarziga): vanno da uno e gli dice una cosa, vanno da un altro e gliene dice un'altra. Loro che non sono addetti ai lavori, come fanno a sapere dov'è la verità?
Non c'è che dire, la nostra professione è sempre più de - qualificata e primi responsabili siamo noi stessi. Che amarezza...
af1972 :
se antecedente al 1967 è possibile, anzi probabile che non necessita della concessione edilizia; ma per avvalorare questa tesi, prima di autocertificarla potresti controllare se esistono rogiti notarili (magari presso le conservatorie) che attestano l'anno di costruzione e sulla base di ciò poter avviare la pratica di cambio destinazione d'uso, ovviamente se il PRG e NTA lo permettono;
oppure provare a controllare l'epoca dell'accatastamento.....
stai tranquillo che se è antecedente al 1967 nessuno può dirti che l'immobile è abusivo; prima di quell'anno la licenza edilizia non era obbligatoria.
desnip :
Non diamo notizie incomplete, af1972: quello che dici è vero, ma solo se l'edificio è costruito fuori dal centro abitato.
Inoltre deve essere dimostrabile che è stato costruito prima di tale data.
af1972 :
giusto desnip,
la mia risposta si riferiva a manufatti fuori centro abitato, che non so per quale motivo ho pensato fosse tale l'immobile oggetto del post.
per i centri abitati, in forza alla legge urbanistica 1150 bisognava richiedere la licenza ed., che era gratuita.
per la dimostrabilità dell'epoca di costruzione dicevo, infatti che bisogna dimostrarlo attraverso documenti certi (es. un atto notarile) ecc.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.