tetto in legno e barriera al vapore

messaggio inserito domenica 3 agosto 2014 da erika

erika : [post n° 345986]

tetto in legno e barriera al vapore

Buonasera, avrei bisogno di un consiglio, sto rifacendo un tetto in legno lamellare di una casa vecchia casa, ora non abitata .
Quale stratigrafia mi consigliate di utilizzare dato che il tetto non è ventilato, e insistete su quello che attualmente una soffitta ma che forse un domani potrebbe essere anche recuperata come sottotetto? ossia mettere barriera a vapore, isolante, oppure l'isolante ( che tipo? cm?) eventualmente inserirlo nel pacchetto tetto se e quando il sottotetto diventerà abitazione...??
Ringrazio anticipatamente chiunque voglia darmi qualche consiglio in merito.
d.n.a. :
dipende da che tipo di intervento devi fare, dal risultato che vuoi ottenere, dagli spessori disponibili, e da altri tanti fattori.
su una cosa è certo: barriera al vapore e tetto in legno mai!
materiale fibra di legno o lana di roccia, no eps o xps, a meno che sopra il tavolato del sottotetto ci siano almeno 10 cm di calcestruzzo.
spessore più che si può.
erika :
perfetto grazie mille del consiglio...il sottotetto rimarrà per ora inabitato e non so nemmeno per quanto.. quindi lascerò il tetto in legno ed eventualmente più avanti penserò all'isolamento
giulio :
la barriera al vapore è uno strato che protegge l'impermeabilizzazione dall'acqua (allo stato di vapore) dalla parte inferiore, perché potrebbe, non evaporando, compromettere la tenuta della guaina. se il solaio è in legno, in calcestruzzo o altro non cambia... se c'è il vapore resta.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.