Comunicazione Inizio Lavori Asseverata (CILA) senza DURC?

messaggio inserito giovedì 7 agosto 2014 da Obliviux

Obliviux : [post n° 346140]

Comunicazione Inizio Lavori Asseverata (CILA) senza DURC?

Salve a tutti,
dovremmo effettuare una Manutenzione Straordinaria ad un edificio, in cui dovranno essere cambiati infissi, finestre, portoni e persiane. In questo caso dovrebbe essere sufficiente una Comunicazione Inizio Lavori Asseverata, ma il committente vorrebbe procedere in economia, senza rivolgersi ad una ditta esterna, e mi ha chiesto se fosse possibile usare i voucher per dimostrare la regolarità contributiva... Avevo letto tempo fa che il DURC non era più obbligatorio e sul web leggo pareri contrastanti. Che voi sappiate, quindi, il DURC è obbligatorio?
Grazie in anticipo!
d.n.a. :
il DURC riguarda le imprese.. se il committente esegue gli interventi in "vera "economia diretta, non c'è impresa e quindi non serve il durc.
se il comune accetta, per quel tipo di intervento, i lavori in economia, il problema è risolto, altrimenti l'impresa deve essere in regola (tra l'altro non è più obbligatorio trasmettere il durc al comune, ma resta l'obbligo per tutta la restante documentazione).
kia :
infissi, finestre, portoni e persiane....sei sicuro che ci voglia la cila asseverata e non sia attività libera?
Non riesco poi a capire l'uso dei voucher.... cosa fa, i voucher a sé stesso?
Obliviux :
Grazie della risposta! Ad alcune finestre verranno apportate delle variazioni alle misure originali, riguardo i voucher invece intendevo utilizzando un manovale
ivana :
Sono pochissimi i comuni che accettano i lavori in economia. E questi comunque solo dopo adeguate garanzia che i lavori siano svolti in sicurezza. Riguardo al DURC, è un errore dire che non è obbligatorio! La ditta che eseguirà i lavori deve avere durc in regola, non è però necessario consegnare la copia in Comune. Il comune ha piena facoltà di richiederlo direttamente all'inps per controllo. Il committente, che dichiara di aver controllato la documentazione della ditta e la ditta stessa che dichiara di essere in regola sono responsabili di aver dichiarato il falso.
giulio :
mi sia il caso di questo articolo
www.ilsole24ore.com/art/norme-e-tributi/2013-08-29/lavori-economia-s…
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.