regolamento edilizio per immobili ante 1967

messaggio inserito lunedì 29 settembre 2014 da cilla

cilla : [post n° 348582]

regolamento edilizio per immobili ante 1967

Salve,
ho acquistato un'appartamento in un edificio costruito "circa nel 52", così recita l'atto di provenienza (una divisione) e vorrei capire come fare a provare la legalità (non abusività) dell'edificio.
Riassumo brevemente la situazione:
ho portato la documentazione per la CILA al XIV municipio (ex XIX) e mi hanno detto che la dicitura ante '67 non è sufficiente ma che per non avere licenza edilizia a Roma è necessario che l'immobile sia edificato prima del '39 e che ciò deve avere dimostrazione documentale.

i passi che abbiamo seguito per cercare traccia dei documenti sono:
- Ricerca all'ufficio condono tramite indirizzo e non risulta nessuna pratica
per lo stabile
- Richiesta ai condomini che non hanno nulla e a nessuno risulta che siano state apportate modifiche.
- Richiesta informazioni al dipartimento IX dove mi è stato detto che indirizzo e dati catastali dell'immobile non sono sufficienti perché occorre risalire al progetto ed è necessario il nome del costruttore che ovviamente nessuno conosce!
Al IX dipartimento hanno confermato che il lotto era ed è edificabile e che per questo nella peggiore delle ipotesi dovrebbe poter procedere con una licenza in sanatoria che immagino dovrà essere a spese dell'ex proprietario ma spero che la cosa si risolva in altro modo perché entrare in un palazzo e dire a tutti i condomini "dobbiamo pagare per legalizzare il palazzo" equivale a suicidarsi!

Ho sentito il notaio che sostiene che ante '67 sia sufficiente.

Avete per caso qualche consiglio? io non so più cosa fare....
Grazie mille.
Cecilia
kia :
il notaio ragiona a livello di validità dell'atto (quello che fa lui) e non a livello di legittimità edilizia. Altri notai invece non sono così sbrigativi e vogliono vedere tutta la storia edilizia del fabbricato.
ivana :
concordo con Kia, la regolarità dell'atto non esclude l'irregolarità edilizia dell'immobile. Riguardo alla ricerca di documentazione che attesti l'"ante 39", potrebbe vedere se presente in planimetrie catastali d'epoca, o in voli aerei datati, o se esistono bollette e pagamenti. Si potrebbe fare anche una ricerca sui vari atti di compravendita.
GeoAlessio :
...Operando nella Capitale, confermo che a Roma il primo regolamento edilizio risale al 1939, ergo i manufatti potevano e dovevano già da quella data munirsi di regolare licenza edilizia per la realizzazione degli stessi...Bisognerebbe esser un pochino più solerti nelle ricerche (archivio licenze edilizie, abitabilità, catastali d'impianto), e cercare di addivenire ad un compromesso con l'ufficio tecnico comunale...
ponteggiroma :
in questi casi unica soluzione può essere "Sara Nistri" conosci? con quello puoi verificare se la palazzina è ante 39.
Cilla :
Grazie mille,
Cosa intende con "compromesso con l'ufficio tecnico del comune"?
Grazie ancora e grazie a tutti.
Cecilia
Cilla :
Grazie, ho mandato una mail.
GeoAlessio :
...Accordo...Una via di mezzo ove convergano delle soluzioni al problema...
archi_manu :
Confermo ponteggi roma: mi è capitato un caso simile e mi sono rivolta alla sara nistri. Prima devi fargli sapere esattamente di che zona stai parlando (io gli ho inviato un segnaposto di google) e loro verificano se hanno dei voli ante 39 della zona da coprire. Se ce l'hanno lo acquisti e il municipio lo mette agli atti. Ci vuole qualche giorno di tempo per tutta la trafila che ti ho detto.
Ciao
GeoAlessio :
...A Pontè...Sei Forte!...;-)
john :
Certo che ponteggi svela tutti i segreti del mestiere :-) :-) aggiungo che Sara Nistri fa anche perizia fotografica quindi in grado di certificare che la foto aerea è ante 39...in quel caso il comune la accetta...(a me la accettò la Soprintendenza per un altro caso ma la volle certificata e non semplicemente acquisita)
ivana :
...sara nistri, l'avevo dimenticato! Quanti anni sono passati! Oltre a svelare trucchi del mestiere ponteggi risveglia le antiche memorie :-)
GeoAlessio :
...Basta Basta...Troppi Complimenti...Alessio è Anziano...Dosiamo le sue "emozioni"!...:-)
cilla :
nel 34 la casa non c'era, il successivo volo nella zona è del 60.... se avete altri suggerimenti li accetto volentieri, sono alla disperazione....
GeoAlessio :
...Ma il "tuo" tecnico...Cosa ne pensa di tutta questa situazione?...in fondo, la sua parcella, la stai pagando no?...
cilla :
ho sentito anche altri tecnici, tutti dicono che devo risalire al nome del costruttore (perso nella notte dei tempi a quanto pare) per avere informazioni al IX dipartimento e sapere almeno se esiste un progetto depositato... come qualcuno ha detto su devo fare un indagine sugli atti precedenti (la divisione di provenienza non riporta nulla rispetto al costruttore) e sulle volture luce e gas ma non so da dove cominciare. Se tovo qualcosa così poi vado al IX... suggerimenti?
ponteggiroma :
hai provato a fare una visura storica dell'appartamento in modo da risalire al protocollo di provenienza del primo accatastamento? Solitamente se c'è stata una sanatoria si dovrebbe risalire da li....
@ivana, non mi dire che anche tu hai fatto parte dei nostri?
@alessio il cuore regge ancora... è tutto il resto che inizia a crollare a pezzi, mi sto rendendo conto che la vita di questa città non la reggo più. Stasera mi ha detto mia moglie che domani c'è sciopero dei mezzi ad esempio, che faccio???? In metro non si può, in auto manco a parlarne, ci vorrebbe un elicottero.... che palle!
cilla :
@ponteggiroma visurta storica fatta ma il primo accatastmento è dell'87, anno in cui sono stati accatastati gli immobili del condono dell'85 ma all'ufficio condoni mnon risulta nulla per la palazzina....
ivana :
@ ponteggi se per nostri intendi i tapini che hanno studiato a Roma, ebbene sì.
...e se il cuore regge ancora puoi provare il bike to work http://ciclomobilisti.forumfree.it/ :-)
Ily :
Certo che chiedere una sanatoria 72 anni dopo mi pare abbastanza grottesco...
A proposito, chi glie lo dice a Nerone che la Domus Aurea è abusiva? :D
kia :
@ily
io quest'anno ho fatto sanatorie per cose di 60 anni fa....sono passati 3 condoni e nessuno si era mai accorto di nulla perché tanto le planimetrie catastali corrispondevano e via di atti dal notaio, cose compravendute svariate volte, ecc.ecc.
cilla :
@kia: credo che la situazione sia esattamente la stessa, eventualemnte come runziona la licenza in sanatoria? e i costi quali sono (o come si calcolano)?
grazie ancora a tutti!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.