variazione catastale su pratica 2000

messaggio inserito sabato 4 ottobre 2014 da Biscuit

[post n° 348925]

variazione catastale su pratica 2000

Salve.Ho sotto mano una DIA del 2000 per variazione spazi interni di un appartamnto. Il cliente mi ha dato tutto ciò che aveva, per cui presuppongo che la fine lavori non sia stata dichiarata dal tecnico che illlo tempore seguì la prtica. Ho scaricato la planimetria del catasto che allo stesso modo non risulta aggiornata con il post opera. Considerando che io nel 2000 ancora non mi ero iscritta all'università qualcuno mi saprebbe dire come funzionava al'epoca? io sapevo che non era obbligatoria la fine lavori o la ricevuta di avvenuta variazione o qualcosa del genere. Premetto che in un'esperienza passata in un municipio di Roma (non lo stesso di questo caso) ha permesso al tecnico firmatario della DIA scaduta di chiudere i lavori con planimetria modificata in catasto da me. Anche al catasto mi dissero in quel caso che il problema è di chi chiude la DIA. Stavolta come mi comporto? posso fare il docfa e tralasciare la fine lavori? aspetto suggerimenti
:
in Italia c'è un proverbio: "comune che vai, DIA che trovi"...
la legge nazionale comunque prevede che tutti i procedimenti edilizi DEVONO essere ultimati entro 36 mesi, in assenza di proroghe il procedimento si intende chiuso in automatico. la comunicazione di chiusura (corretta esecuzione) è sempre stata obbligatoria con indicazione dei dati della necessaria registrazione catastale ma a mia conoscenza mai richiesta da nessuno. Secondo me puoi accatastare la situazione attuale indicando nella causale del docfa "modifica della distribuzione interna denunciata con dia del..."
:
fatti firmare dal proprietario nella lettera d'incarico che è richiesto il solo accatastamento e non la verifica della conformità urbanistica. Se il proprietario vuole dormire tranquillo prima dell'accatastamento dovrai fare visura storica della DIA e verificare.
:
vi aggiorno.. cosi magari uniamo le competenze e le info.. ho parlato con il resp ufficio docfa e mi ha detto che per non ricadere in sanzione non bisogna inserire una data posteriore al 2/12/2008 perchè se a questa data aggiungiamo 30 gg si passa al 2009 e dal 2009 ci sono le sanzioni. Gli ho chiesto quale direttiva o regolamento posso leggere pr informarmi meglio ma non ha saputo rispondermi..
QUalcuno sa darmi qualche info aggiuntiva?
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.