creazione di balcone ordinario su edificio esistente

messaggio inserito mercoledì 19 novembre 2014 da archiuniorfabio

[post n° 351838]

creazione di balcone ordinario su edificio esistente

Buonasera.
Sto effettuando un progetto per ristrutturazione di un locale con cambio di destinazione d'uso in appartamento. Il cliente mi ha chiesto se sia possibile realizzare balconi sulla struttura già esistente. Data l'esiguità dell'aggetto la risposta che mi viene da dare è positiva. Premesso questo mi vengono dubbi di natura operativa. Posso io juniores fare il progetto di questo aggetto? Predisponendo le pratiche strutturali al genio civile?
Fermo restando la natura "semplice e standardizzata" dettata dalla norma che regola la professione dello juniores? Oppure taglio la testa al toro e mi riferisco ad uno strutturista?
Mi date i vostri pareri?
Il dubbio mi è venuto poiché so di professionisti diplomati geometri, che eseguono tranquillamente questi "calcoletti" e che fanno tutto da se. Per logica mi verrebbe da dire che posso anch'io. (mi vien da pensare all'esame di tecnica delle costruzioni)
Qualsiasi consiglio a chi è più esperto e dotto di me è immensamente gradito!
Buona serata a tutti!
:
L’architetto junior, ai sensi del DPR 328/2001, ha competenza per “la progettazione, la direzione dei lavori, la vigilanza, la misura, la contabilità e la liquidazione relative a costruzioni civili semplici, con l’uso di metodologie standardizzate”.
Quindi, l'architetto junior può occuparsi della parte architettonica di costruzioni civili semplici realizzate con metodi standards, mentre non non si fa nessun riferimento alla parte strutturale e quella impiantistica.
Tuttavia, si può fare questa considerazione fatta propria dal Consiglio di Stato: se il professionista è competente per progettare un tipo di edificio, può progettare tutte le sue componenti, inclusi impianti e strutture. E’ chiaro che anche la struttura e gli impianti devono essere di carattere semplice e tradizionale.
In definitiva, potresti occuparti della progettazione strutturale dei balconi ma, dato che la legge non è chiarissima, il tuo operato potrebbe essere messo in discussione.
:
Ma con tutti i geometri che fanno tutto ci mancherebbe anche che qualcuno andasse a sindacare cosa fa un arch. jr!
:
ho quasi cinquantanni, lavoro da circa venticinque, tratto con strutturisti, so di che si parla, seguo lavori senza limiti e senza timidezze ma non ho mai fatto un calcolo al genio civile (neanche di una piattabanda) e non lo farei mai. Figurati una molla ancorata in una struttura preesistente... archiuniorfabio lascia a ciascuno il suo spazio e gli altri lo lasceranno a te!!
:
grazie mille per le vostre considerazioni e pareri!
@giulio, ho pensato di far risparmiare al cliente i costi derivanti dal calcolo redatto da uno strutturista, in quanto all'università ho seguito un percorso di studi molto più di carattere strutturale, che altro. Quindi per me non ci sarebbero problemi nell'eseguire quel calcolo descritto sopra...però siamo in Italia, ed ognuno ragiona per come crede. Dato che non voglio che il mio operato venga messo in discussione e come ben dici tu, ad ognuno il suo, quindi per evitare chiacchiere e discussioni, seguirò un iter diverso da quello pensato.
Grazie mille a tutti :)
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.