Mobilità da azienda privata

messaggio inserito sabato 29 novembre 2014 da DaLu

[post n° 352484]

Mobilità da azienda privata

Salve a tutti,
la mia domanda verte sul fatto che l’azienda privata nella quale lavoro part time (non però con la qualifica di architetto ma di impiegato), sta aprendo una procedura di mobilità per ristrutturazione e io sto riflettendo se aderire.
Preciso che lavorando part time, l’altra metà della giornata la impiego per lavorare nel mio studio svolgendo regolare professione da architetto.
Pertanto nell’ipotesi in cui decidessi di iscrivermi nelle liste di mobilità vorrei sapere se vista la mia qualifica di impiegato e non di architetto potrò magari essere chiamato da un ente pubblico come architetto magari in un ufficio urbanistica o tecnico.
Inoltre sempre nell’ipotesi che possa essere chiamato in un ufficio pubblico vorrei sapere se il limite delle 18 ore settimanali (che un professionista può svolgere max in una settimana per non perdere la possibilità di esercitare la libera professione) sono da sommare all’orario part time con il quale andrò in mobilità e quindi nel qual caso supererei tale limite.
Grazie per la disponibilità
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.