pratiche edilizie: "prezzi"

messaggio inserito sabato 27 dicembre 2014 da fedora

[post n° 353812]

pratiche edilizie: "prezzi"

Buongiorno, vi chiedo come vi regolate quando vi chiedono preventivi per la redazione di pratiche edilizie (CIL, SCIA, PDC).... Personalmente spesso mi trovo disorientata.. Grazie
:
Ovviamente dipende da pratica a pratica, da lavoro a lavoro....difficile avere un parametro unico. Utilizzo intanto il tool di questo sito che in base all'importo dei lavori da un validissimo aiuto e poi pratico lo sconto.

Nel caso delle CILA ad esempio devo prima capire quanto l'incarico potrebbe essere complicato. Se ad esempio parliamo di un incarico preso per passaparola faccio una proporzione con la parcella richiesta a chi mi ha presentato il nuovo committente. Cerco di stimare il costo dei lavori e mi attengo su un 10% per pratiche non complicate (tipo, niente vincoli, niente abusi, niente sanatorie, niente ricerche, tutto in mano al proprietario e direzione lavori semplice).....poi tutto va a crescere con le rogne che crescono. In più cerco di dividere il compenso in FASI. Primo perché di fronte ad un qualsiasi problema posso facilmente calcolare il dovuto fino al quel momento e secondo perché al committente vedere la somma di piccole cifre fa meno effetto che vederne magari due o tre più grandi.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.