attività connesse alla residenza , in che misura?

messaggio inserito sabato 15 febbraio 2003 da giuseppe

[post n° 3716]

attività connesse alla residenza , in che misura?

in fase di elaborazione di un pl mi trovo ,in carenza di norme regionali di dettaglio, a dover fare i conti con un dimensionamento per atticità connesse alla residenza ( dm 1444 del 1968) valutate quale incidenza di 25 mq. abitante.
Il dato mi sembra abberrante in considerazione che il piano prevede un'insediamento residenziale per un rapporto di 38 mq. abitante.
E' mai possibile che tale norma determini una lottizzazione ove per ogni abitante sia necessario stralciare dai suoi 38 mq di residenza oltre la meta (25 mq. ) per attività connesse???
Gradirei ricevere esplicitazioniin merito da colleghi che hanno esperienza in merito
grazie
Giuseppe -NAPOLI-
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.