SOA impresa per lavoro su edificio pubblico vincolato

messaggio inserito mercoledì 6 luglio 2016 da elli

elli : [post n° 383559]

SOA impresa per lavoro su edificio pubblico vincolato

Ciao a tutti. Per la tinteggiatura e rifacimento parziale di intonaci di una facciata di un edificio pubblico vincolato, è stata fatta richiesta di autorizzazione in Soprintendenza che ha rilasciato l'autorizzazione. Solo che hanno dato la prescrizione che l'impresa che eseguirà i lavori deve essere qualificata secondo le disposizioni del titolo XI del DPR n.207 del 2010 e nello specifico i lavori devono essere appaltati alla categoria SOA OG2. Non conosco bene questa normativa e ho cercato in rete. Ho trovato che l'attestazione SOA deve comprovare la capacità dell'impresa di eseguire opere pubbliche di lavori con importo a base d'asta superiore a euro 150.000,00. Quindi, capisco bene che se i lavori di cui sopra sono inferiori a euro 150.000,00 l'impresa che eseguirà i lavori non deve essere in possesso di attestazione SOA? O no? Grazie a tutti.
john :
L'impresa deve essere in possesso di Attestazione SOA presso organismo accreditato e avere qualificazione per la categoria Generale OG2. A quel punto deve avere anche la classificazione di importo necessaria. Ovvero se l'importo lavori fosse 500000 euro e l'impresa avesse la classificazione I (prima) che è fino a 258000 non potrebbe comunque partecipare.

Se gli importo dei lavori è minore ma la prescrizione della Sovrintendenza prevede l'attestazione SOA in quella categoria l'impresa la deve avere comunque
elli :
Grazie john. Visto che sei molto esperto in materia: non è possibile, per l'impresa, utilizzare l'art. 28 del D.P.R. 37/2000 visto che l'importo dei lavori è inferiore a euro 150.000,00?
john :
Secondo me si, ci sono stati casi di contenzioso vinti in quanto l'esclusione da gare in cui il bando prevedeva l'attestazione SOA per lavori di importo inferiore a 150000 euro è stata considerata illegittima. Avevo dubbio solo perché in ambito beni culturali e prescritto dalla Soprintendenza.

Quindi, in rapida analisi ma vanno verificati i regolamenti, anche se la Soprintendenza prescrive requisiti come la cat. OG2, la legge permette all'impresa di partecipare a gara o svolgere lavori in ambito beni culturali inferiori a 150000 purché l'impresa dimostri di aver effettuato lavori analoghi nel quinquennio precedente o avendo, appunto, la SOA OG2 anche in I classe.
elli :
Ti ringrazio infinitamente john: le tue indicazioni veramente preziose! Buona giornata e a buon rendere! Ciao
john :
di niente elli, ci si aiuta quando si può...sopratutto in questa selva assurda di normative. Buon lavoro a te.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.