perizia di stima valore di un terreno agricolo

messaggio inserito sabato 8 ottobre 2016 da criero

criero : [post n° 387824]

perizia di stima valore di un terreno agricolo

Salve,
Avrei bisogno di una informazione .Per redigere una perizia di stima sul valore di un terreno agricolo c'è bisogno di un rilievo strumentale oppure va fatta sui dati catastali ? Faccio questa domanda perché nei due casi la parcella avrebbe un valore completamente diverso
gioma :
Se la documentazione a tua disposizione è sufficiente a determinare l'esatta consistenza del terreno in questione, puoi anche evitare di procedere con un rilievo strumentale.
criero :
Io ho i dati catastali con le rispettive consistenze, ma nn posso certamente sapere se siano effettivamente esatte .Mi spiego meglio : Io redigo la perizia sui dati castali , una volta venduto il terreno se viene rilevata una inesattezza sulla effettiva area posso avere dei problemi ? Nel preventivo io ho comunque specificato che la perizia si basa sui dati rilevati da catasto e quindi senza rilievo strumentale.
ponteggiroma :
appunto, se lo hai specificato, non vedo dove sia il problema
Ippodamo :
non sono affatto d'accordo con chi scrive prima di me. Ovviamente si tratta di sue approcci diversi ma io preferisco sempre, onde evitare contestazioni, rivalse e polemiche fare del lavoro in più ed assicurarsi di essere dalla parte della ragione. Certo è vero che specificando che i dati sono ottenuti dalla planimetria catastale ti metti a riparo ma niente vieta che il venditore o il compratore ti possano un giorno obiettare la mancata accuratezza del lavoro e quindi rivendicare la metratura in eccesso o in difetto che non sarebbe quindi compresa in un ipotetico atto di compravendita. Se come scrivi te il valore sarebbe COMPLETAMENTE diverso, significa che la differenza non è poca Parliamoci chiaro, le pianta catastali fanno schifo, sono sempre approssimative e redatte in maniera grossolana ma è anche vero che non hanno valore probatorio quindi non ci sarebbe differenza tra l'usare quelle e un rilievo che lo zio Franco aveva fatto 30 anni fa con una corda da buoi. Io posso solo darti il consiglio di svolgere un rilievo strumentale e definire con chiarezza con il contraente i limiti e i punti di limite del terreno.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.