Locale per feste

messaggio inserito giovedì 13 ottobre 2016 da Mikros

Mikros : [post n° 388005]

Locale per feste

Salve a tutti. Mi è stato chiesto di occuparmi della trasformazione di un locale di circa 70mq, attualmente adibito a... nulla, in locale per feste. Mi è stato anche chiesto di occuparmi della parte burocratica riguardante l'attività, informandomi sulle eventuali autorizzazioni da richiedere al Comune. Al momento il cliente intende unicamente affittare il locale per il periodo necessario all'evento, non offrendo nessun altro servizio. Premesso che non ho ancora visto il locale e che quindi ignoro totalmente l'attuale composizione nonché tutta la conseguente parte amministrativo/tributaria, ma oltre al settore edilizio, ci sono particolari autorizzazioni da chiedere per l'inizio dell'attività?
gioma :
Innanzitutto devi verificare la destinazione d'uso attuale dell'immobile, in quanto per poter utilizzare un locale come sala banchetti e similari quest'ultimo dovrebbe avere una destinazione d'uso commerciale.
Dato che nel locale si somministreranno cibi e bevende, sarà necessario avere il NO da parte della ASL.
Inoltre, a seconda della capacità ricettiva della struttura, potrà essere necessario presentare ai VVFF richiesta per il rilascio del certificato prevenzione incendi.
Mikros :
Grazie per la risposta, gioma.
Mi chiedevo, anche nel caso di semplice affitto senza offerta di ulteriori servizi (detto in maniera rozza: ti fitto solo il locale, al resto ci pensi tu), è necessario richiedere il NO all'ASL (il NO suona sibillino...)? L'eventuale richiesta ai VVFF può essere fatta dallo stesso professionista? Scusami, ma in questa materia sono assolutamente gnurante...
gino :
Nulla Osta = NO
ArchiFra :
Il fatto che tu affitti e basta non implica che chi ci entra può fare quello che vuole. La destinazione d'uso è vincolante: se ad esempio è residenziale o ufficio, non potrai mai affittare come locale feste ma dovrai fare la destinazione d'uso commerciale ammesso sia compatibile con gli strumenti urbanistici.
Non è finita lì: se vuoi fare affitto uso feste (compleanni, banchetti, conferenze) ci sono comunque vari adempimenti specifici da assolvere, in particolare quelli dei vigili del fuoro.
se poi in taluni casi è prevista la somministrazione di cibo, è un'altra questione: se è una festa privata o che si basa sul catering non serve che tu abbia i requisiti, mentre se tu nel pacchetto intenti anche proporre questa opzione (così come eventuale presenza di giochi gonfiabili) allora devi reperire TU le autorizzazioni perchè offri un servizio globale.
nel caso in cui tu voglia solo affittare, ti basta la destinaizone commerciale, il parere asl e la questione antincendio. Ovviamente c'è poi la parte comunale di autorizzazione del suap.
Vai a parlare al suap del comune, spiegando bene quale sarà la finalità, e in abse a quello ti daranno la modluistica con tutti gli allegati. trattandosi di scia comemrciale dovrai preventivamente reperire i titoli edilizi, dei VVFF e di tutti gli altri enti coinvolti (ats in questo caso).
Mikros :
Grazie per la risposta. Non conosco ancora bene la situazione perché non ho ancora effettuato nessun sopralluogo perché il cliente è fuori. Mi premeva conoscere tutti gli adempimenti necessari, proprio in virtù del fatto che al momento non è prevista alcuna fornitura di servizio oltre al semplice affitto del locale. Naturalmente farò presente anche delle incombenze necessarie nel caso vogliano somministrare cibi o utilizzare i gonfiabili.

Per gino: sì, lo so che NO significa Nulla Osta, ma mi faceva ridere pensare all'ASL che rispondesse con un NO alla mia richiesta di Nulla Osta.
Mikros :
Ho visitato il locale: alla fine della partita, non ci siamo con l'altezza, quindi, come non detto. Grazie e tutti.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.