Frazionamento in centro storico senza cambio di destinazione d'uso

messaggio inserito lunedì 7 novembre 2016 da salvia

salvia : [post n° 389099]

Frazionamento in centro storico senza cambio di destinazione d'uso

Buonasera a tutti
Mi hanno chiesto di valutare un frazionamento di un ufficio in un centro storico.
Non c'è cambio di destinazione d'uso, ma ho verificato che c'è aumento di carico urbanistico.
Questo comporta atomaticamente il pagamento di oneri?
Grazie per le vostre risposte!
desnip :
Sì, comporta il pagamento di oneri per la sola parte relativa a quelli di urbanizzazione.
Ma visto che l'argomento mi interessa, in base a cosa dici che è aumentato il carico urbanistico?
salvia :
Grazie per la tua risposta.
Ho consultato i docs sul sito del Comune, ed è detto esplicitamente.
salvia :
Sorpresa! Ho chiamato il Comune e mi hanno detto che non c'è aumento del carico urbanistico e di procedere con una CIL!
Meglio così :-)
gioma :
Forse intendevi una CILA?
Il Decreto Sblocca Italia ( L. 164/2014) ha declassato i frazionamenti e gli accorpamenti a MS ( prima erano RE) per cui gli oneri non sono più dovuti.
salvia :
Il Comune nel quale la devo presentare mi propone solo la CIL, da presentare telematicamente.
Grazie comunque gioma, vedo che spesso rispondi tu e in modo esauriente!
Buona giornata
desnip :
In alcune Regioni la chiamano genericamente Cil, ma è chiaro che deve essere asseverata.
salvia :
Certamente!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.