situazione scomoda

messaggio inserito mercoledì 16 novembre 2016 da maya27

maya27 : [post n° 389463]

situazione scomoda

Ragazzi ho bisogno di un consiglio e non so se chiederlo di rimando anche all'ordine.
Mia cugina vive in un condominio assieme alla madre. Il condominio ha affidato dei lavori ad un tecnico per degli interventi sulle parti comuni. A detta di mia cugina ed altri condomini il tecnico ha presentato documentazione abbastanza differente rispetto a quella che era stata stabilita in sede di assemblea condominiale, rispondendo maggiormente alle esigenze di uno degli amministratori. Mi ha chiesto di vedere la documentazione, a titolo di favore, per capire esattamente cosa sia stato presentato e cosa abbia combinato il tecnico, anche perché sta mettendo a conto spese non previste. Analizzata la documentazione, le ho estrapolato quanto compreso dalla situazione ed ho notato alcune incogruità anche normative sulla pratica. Ora mia cugina mi ha chiesto se posso essere presente alla riunione di condominio per spiegare ai condomini quanto da me rilevato ed al tempo stesso mi ha chiesto se può nominarmi come tecnico per effettuare i controlli di tutta la documentazione che il tecnico ha presentato e per la quale ha trasmesso al condominio solo alcuni stralci. Sotto mio consiglio, ha richiesto al tecnico di visionare tutta la documentazione ed il tecnico si è rifiutato.
Ora, io le ho detto che per conflitto non potrei intervenire perché rischierei, con una intromissione, di una bella denuncia e non mi serve. La mia presenza in sede di assemblea me la giustificherebbe con una delega da parte della sorella, proprietaria per un terzo, che manderebbe me al suo posto, considerato anche che molte volte sono stata domiciliata presso di loro.
Potete darmi consigli? Come posso aiutarla, senza rischiare l'intromissione ed il conflitto con il tecnico, e quindi anche un esposto all'Ordine?
Grazie
Kia :
ma scusa, ma non puoi semplicemente presentarti in qualità di tecnico di uno dei condomini (tua cugina)? con una lettera di incarico ovviamente. Come potrebbe essere un perito di parte. Non si può fare così?
ponteggiroma :
Conflitto?
Ma de che?
Ho capito bene?
Praticamente sei (o sarai) incaricata da una condomina di assisterla durante un'assemblea in cui si deciderà per lavori che la stessa dovrà pagare e ti stai chiedendo se c'è conflitto deontologico nei confronti di un collega che li ha progettati male?
Forse è il collega che si dovrebbe preoccupare se ha fatto qualcosa di sbagliato, ma non certo tu
maya27 :
Quindi dite che posso presentarmi come tecnico di partr? Scusate, è che già mi hanno messo una volta nei guai con l'Ordine....ho pensato che effettivamente tutelerei mia cugina, e con lei gli altri condomini indirettamente, ma ho pensato anche che subentrando così a sorpresa di tutti sarei stata in conflitto....ho chiesto consiglio apposta perché non mi è mai capitata una cosa del genere e vorrei agire con coscienza di ciò che effettivamente posso fare!
Grazie!
desnip :
Il tecnico di parte ha proprio la caratteristica di essere di parte. :-)
maya27 :
Colleghi, come vi avevo accennato ho scritto anche all'ordine. Mi hanno risposto che vedono la mia presenza poco opportuna in quanto potrei manifestare un interesse personale e professionale. Mi hanno consigliato di non presentarmi e di dare tutte le indicazioni possibile dall'esterno.
desnip :
Mah!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.