Dividere un appartamento

messaggio inserito lunedì 28 novembre 2016 da Maria

Maria : [post n° 389999]

Dividere un appartamento

Salve vorrei sapere i costi per la divisione di un appartamento indipendente con giardino. Parlo solo dal punto di vista delle pratiche burocratiche. Ovviamente so che cambiano da comune a comune ( sono della Puglia, Taranto) ma vorrei una cifra indicativa, sapere se essendo un abitazione principale possa essere sempre ritenuta un unico immobile senza due accatastamenti. Esternamente verrà solo fatta un portone lateralmente alla casa che sfocia nel nostro giardino e dentro modifiche come abbattere e innalzare muri e la costruzione di un bagno con già tracce per acqua e scarico. Nessuna divisione di utenze. Per il gas mi metto la bombola, per la luce un secondo contatore. Se posso rivolgermi per tutto a un architetto o devo aggiungere un geometra. Grazie
d.n.a. :
Signora Maria, deve rivolgersi ad un tecnico della zona, di sua fiducia, architetto o geometra che sia, che le indicherà la giusta procedura nonché i costi per effettuare le pratiche d lei richieste.
Sappiamo tutti che i soldi sono pochi, e che sembra ingiusto spenderne molti per aprire un portone, abbattere ed innalzare muri (si ricordi che Taranto su una scala da 1 a 4 è a livello 3 di pericolosità sismica e abbattere il muro sbagliato può provocare molti problemi, sopratutto su un condominio) ma vorrei ricordarle, che creare 2 unità da 1 oltre che verificare le regole igienico sanitarie, costituisce un abuso edilizio, che in futuro potrebbe inficiare eventuali vendite, o semplicemente passibile di denunce civili e penali.
Saluti.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.