Insegnamento nelle scuole medie e istituti secondari

messaggio inserito martedì 10 gennaio 2017 da nicola

nicola : [post n° 391512]

Insegnamento nelle scuole medie e istituti secondari

Ciao a tutti,
mi sono laureato da poco in Architettura e l'idea di restare in ambito didattico mi alletta particolarmente.
A parte il percorso del dottorato, di cui mi sto già informando, ho saputo che nella primavera 2017 ci sarà il famoso "aggiornamento delle graduatorie". In questa occasione sarà possibile inserirsi appunto in queste graduatorie e, col tempo, sperare di essere chiamati a ricoprire qualche supplenza per accumulare punteggi.

Essendomi laureato da poco e non avendo esperienza come docente, è normale che il mio punteggio sarà abbastanza basso pur avendo un voto di laurea da 110 e lode.

Volevo chiedere a qualcuno che magari si è già cimentato in queste faccende consigli in generale, come ad esempio le modalità di aumentare il mio punteggio entro primavera.

Qualsiasi informazione a riguardo mi sarà più che utile. Online riesco a trovare news relative alle graduatorie in generale ma non ci capisco granchè. II fascia, III fascia....buh!
Qualcuno che ne sa più di me? :)

Grazie in anticipo !
Nicola
desnip :
Ti do una bella notizia: il famoso dottorato, piuttosto che alla carriera accademica molto spesso serve proprio per acquisire qualche punteggio in più per la scuola.

"Volevo chiedere a qualcuno che magari si è già cimentato in queste faccende consigli in generale, come ad esempio le modalità di aumentare il mio punteggio entro primavera.": per esperienza, lavorare in qualche scuola privata praticamente aggratis. E' un sacrificio, ma le mie amiche che l'hanno fatto oggi sono di ruolo.

"Online riesco a trovare news relative alle graduatorie in generale ma non ci capisco granchè. II fascia, III fascia....buh!": io sono laureata da 21 anni e ancora non ci ho capito niente.... per questo arrivata a 40 anni ho abbandonato il campo.
Ti auguro maggiore fortuna. In bocca al lupo!
lori :
Io sto insegnando quest'anno per la prima volta: al terzo anno di iscrizione nella graduatoria di III fascia. Mi hanno chiamata per sostegno che credo sia l'unica possibilità per chi come me non ha punteggio se non il voto di laurea. E' durissima, ti trovi a dover lavorare con ragazzi che hanno in alcuni casi gravi problemi, in altri un lieve ritardo e tanta voglia di fare niente senza alcuna preparazione in merito. Li devi seguire in tutte le materie e passi le giornate a studiare e a preparare materiale facilitato. In generale ti posso dire che è difficilissimo gestire una classe, non tutti i professori nonostante anni di esperienza riescono a tenerla. Gli studenti sono sempre più svogliati, impreparati e maleducati. Inoltre, oltrae alle lezioni ci sono i consigli di classe, gli scrutini, riunoni varie, i gruppi integrati, documenti da redigere: insomma non si riesce a fare niente altro. Per quanto riguarda come incrementare il punteggio non posso aiutarti perchè non l'ho capito neppure io, probabilmente facendo un master mirato o una scuola di specializzazione, certificando la conoscenza una lingua straniera.
nicola :
Grazie mille per i consigli e crepi il lupo!
Ma nel caso volessi fare il sacrificio di insegnare aggratis in qualche scuola privata, come devo muovermi secondo te? Cioè le tue amiche come sono riuscite ad avere questa possibilità?
nicola :
Ho un'amica che insegna col sostegno e so quanto sia dura! Però lei rispetto a noi è più avvantaggiata perchè avendo studiato Scienze della Formazione e essendosi specializzata proprio in questo va più spedita nell'agire, a differenza nostra che forse abbiamo bisogno di un po' più di tempo per ingranare.

Da come ho capito, può capitare che ti ritrovi a dover insegnare oltre al nostro campo di studi. Cioè io pensavo che con una laurea in architettura avremmo potuto insegnare disegno/storia dell'arte e simili...ma appunto nel caso di sostegno mi pare di capire ci si ritrova a dover far tutto.

Quindi alla fine dei conti devo aspettare che esca il bando per l'inserimento, fare domanda e aspettare, no?
desnip :
Nicola, per insegnare nelle scuole private devi conoscerne qualcuna, proporti, ecc. Se sei fortunato, puoi trovare persone perbene che pagano il dovuto.
L'insegnamento di sostegno ti porta ovviamente a insegnare qualunque cosa, per cui la laurea in architettura puoi tranquillamente metterla da parte. Però, anche in quel caso, acquisisci punteggi che poi possono esserti utili per una cattedra nella tua materia.
ArchiNova :
intanto iscriviti dai MAD dei vari istituti.
Ninni :
Ciao, sfogliavo questa pagina e ho trovato il tuo post.
Io sono laureata triennale da 11 anni e specialistica da 3, abilitata per entrambe le lauree (quindi iunior e poi senior) e questo è tutto ciò che fa il mio punteggio. Anche io come te sto pensando di iscrivermi nelle graduatorie che saranno riaperte in primavera. Saranno quelle di 3a fascia, cioè per quelli nella nostra situazione, che non hanno fatto TFA o abilitazione all'insegnamento.
Da quello che so io, per aumentare il punteggio, potresti provare a sentire l'università come funziona l'iscrizione alle singole attività formative, cioè sostieni singoli esami che ti danno maggiore punteggio perché rafforzano la tua preparazione in ulteriori ambiti rispetto al tuo di appartenenza. Non è economico, perché devi comunque pagare un certo importo tra tasse e tutto il resto proporzionale ai crediti che dà l'esame.
Oppure, un'altra strada è la lettera di messa a disposizione, da indirizzare direttamente ai dirigenti scolastici senza passare per il provvedditorato.
Queste sono tutte informazioni che ho messo insieme tra vari amici e conoscenti insegnanti, facendo un po' il puzzle, perché le varie info online sono molto frammentate e il provvedditorato nella mia città fa orari assurdi nei quali non riesco mai ad andare... anche se devo trovare il modo di farlo. In bocca al lupo!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.