Cila in sanatoria o permesso di costruire a sanatoria

messaggio inserito mercoledì 18 gennaio 2017 da ArchiG.

ArchiG. : [post n° 391938]

Cila in sanatoria o permesso di costruire a sanatoria

Ciao a tutti,
devo sanare una situazione in un'appartamento nel quale è stata realizzata una porta su un muro portante. Pensavo di poter fare una cila in sanatoria ma mi è stato detto che trattandosi di intervento che tocca parti strutturali la Cila non è possibile farla ma si deve ricorrere al permesso di costruire perche la scia non prevede sanatoria. Ora a me sembra assurdo sover ricorrere ad un permesso di costruire a sanatoria per un semplice vano aperto su muro portante. Qualche suggerimento in merito per evitare i tempi lunghi e costi maggiori che compprta un permesso di costruire?
desnip :
Scusa, ma se tu dovessi fare un intervento di qesto tipo regolarmente, lo faresti con Cila? Certamente no, visto che c'è un intervento strutturale. Quindi, perchè dovrebbe essere sanabile con Cila?
ArchiG :
Certo, utilizzerei la scia ma non il permesso di costruire che si utilozza per interventi ben più grandi. Non essendo peró peecista la scia in sanatoria quello che mi chiedo è se si puó dare una cila in sanatoria integrando con una relazione tecnica il motivo per il quale quel vano porta non interferisce con la staticità dello stabile.
alsi :
In veritá la cosa è molto complessa e non banale, le aperture su muri portanti devono avere un bel progetto strutturale locale e scoprirai che 9 su 10 quello eseguito non è a norma sismica ergo per sanarlo si dovrá fare un ulteriore intervento di irrigidimento, anche questo oneroso come anche la pratica strutturale... Per sanare questo abuso la strada è bella lunga e costosa
biba :
Come sarebbe che non è prevista la SCIA in sanatoria?? Mai sentito! Però se lo dice il tecnico...non metto in dubbio che nel tuo comune sia così... in tal caso non ti resta che il PdC. Suppongo che ci vorrà una pratica sismica e dovrai realizzare una cerchiatura, quindi sanatoria con opere.
ArchiG :
Sono a Milano e aimè non esiste la scia in sanatoria. Il tecnico al comune non mi ha parlato di prove sismiche e di progetti strutturali da integrare alla modulistica. Posso asseverare io il fatto che l'intervento non interferisce sulla struttura...non ho mai fatto un pdc soprattutto in sanatoria e quindi devo ancora capire le tempistiche e i costi.
alsi :
Ma starai scherzando? Il tecnico è importante ma non è Dio. Se consegni una pratica del genere senza progetto strutturale, deposito al genio ecc. non te lo accetta neanche l'ufficio tecnico del comune de La Valletta (per rimanere in tema con il post sull'isola di Malta). Conosci un amico ingegnere o architetto che lavora su strutture? Fagli una telefonata e vedi cosa ti dice in proposito.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.